Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto e la sicurezza nella navigazione.
( Normativa europea - Decreto legislativo 69/2012 e 70/2012,  provvedimento del garante privacy  8/4/2014, gazzetta ufficiale 126 3/6/2014,  obbligo di legge dal 3/6/2015) .

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.nuovapoesia.com (“Sito”) gestito e operato da Cristiano Sias, via G.Mazzini 48, 15060 Vignole Borbera (AL), C.F. SSICST54P05E004Z (“Cristiano  Sias").

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:
I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:
I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre il Sito utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Il Sito non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; il Sito a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy del Sito si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:
I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.

Cookies essenziali:
Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:
Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:
Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di CookiePrima parte Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàRecuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
DurataCookie persistente
  
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàMemorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
  
3) Tipologia di CookiePrima parte - Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàPersonalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)


Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permette di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.

E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto dal Sito stesso.

nuovapoesia.com

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Prosa il 30 Gen 2017.
Hot 502 visualizzazioni 0 piaciuti

Era una mattina di primavera e il sole ancora non si decideva ad alzare il capo sull'orizzonte. Bianco di nuvole, il cielo rumoreggiava. Improvvisamente un acquazzone cominciò ad inzuppare il bosco di abeti e tutti i suoi abitanti. Lunghi rigagnoli d'acqua serpeggiavano tra le radici e i tronchi formando un dedalo in mezzo al quale emergevano innumerevoli isolette. Fu proprio su una di queste che trovò rifugio una giovane formica petulante e inesperta. Se ne restava là impalata a guardare ciò che accadeva mentre il livello dell'acqua cresceva, cresceva, cresceva... Volò vicino a lei uno scarabeo verde brillante in cerca di rifugio e le disse: "Ehi, piccoletta? Vuoi un passaggio fino al tronco più vicino?" "Assolutamente no" rispose la formica "tra poco verranno le mie sorelle con la Regina, tutte appallottolate in assetto da pioggia. Mi porteranno in salvo. Se vengo con te potrei scivolare sulle tue lucide tègmine e chissà che fine farei." E lo scarabeo se ne andò. Un po' più tardi un camaleonte fece capolino tra le foglie di un'acacia, vide la formichina in difficoltà e si offrì di aiutarla. "Posso trasportati sulla mia coda arrotolata, se vuoi, basterà che ti regga forte, forte!" Ma la formica un po' svampita lo ringraziò con veemenza: "Fossi matta, con la tua lunga lingua mi prenderesti al volo e m'inghiottiresti tutta intera. No, no! Aspetto qui le mie sorelle che, certamente, stanno arrivando." Passò ancora un po' di tempo e la formica cominciava a preoccuparsi per il ritardo delle sorelle. Spazientita cominciò a battere con una zampetta il terreno, le zampe anteriori incrociate, gli occhi al cielo, sbruffando. Seccato da quel tramestio uscì un grosso lombrico dal sottosuolo ma, quando si accorse della difficoltà del presuntuoso insetto, ne ebbe compassione e disse: "Senti un po', bella mia, se mi prometti che la pianti di zampettare per terra così nervosamente ti faccio scendere nel mio nido morbido, morbido ad aspettare che l'acquazzone finisca." La formica presuntuosa non lo degnò di uno sguardo e rispose altezzosa: "Ma sei impazzito? Io venire lì sotto? In quel pantano con te? Ma vacci tu con i tuoi viscidi fratelli, io vivo in un regno asciutto e molto più accogliente." Nel frattempo l'acqua continuava a salire di livello e il piccolo insetto arrogante non riusciva più a reggere la violenza della pioggia che lentamente portava via, sollevandolo, il suo corpo. Rotolando vorticosamente tra quei flutti improvvisi riuscì a scorgere il suo formicaio apparentemente tranquillo, cominciò a gridare con quanto fiato aveva in gola per attirare l'attenzione della sua gente, nulla, nessuno le rispondeva. Un gufo insonnolito e appollaiato su di un ramo, aprì gli occhi a causa di tutto quel frastuono e sentenziò: "Eh! Che putiferio per un po' di pioggia. Tu, sciocca formica senza cervello! Non lo sapevi che le tue sorelle, per una normale pioggia, non si fanno né in qua né in là? Le gallerie del formicaio sono ad altezze, angolazioni e pendenze diverse. Per cui, se anche alcune zone si allagano, altre restano ben asciutte, tra cui la stanza della Regina e il deposito delle uova. Inoltre sono costruiti su terreni permeabili, di modo che l'eventuale acqua entrata defluisca rapidamente senza causare troppi sconquassi. Apposta vi sono centinaia di piccole gallerie, alcune costruite solo a questo scopo, un formicaio è quanto di più sicuro ci sia. Avresti dovuto ascoltare i saggi che t'hanno offerto aiuto, a quest'ora saresti in salvo."


Carmen Cantatore

Autore: Carmen Cantatore

63 519 64

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
4 Non mi piace0
4 1 1 1 1 1 Gradimento medio 4.00 (Voti 1)

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

Vota questa pubblicazione

45

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • La storiella è simpatica e briosa con quella formichina impertinente e "petulante"...
    Mi pare di vederla: "Spazientita cominciò a battere con una zampetta il terreno, le zampe anteriori incrociate, gli occhi al cielo, sbruffando" un breve cartoon divertentissimo, se non fosse anche molto istruttivo!
    Ho letto, ai tempi, un intero volumetto (ed. BUR) sulla vita di questi insetti "sociali", laboriosi e grandi architetti, ma non ricordo il particolare di questo astuto isolamento in caso di allagamento.
    Ogni giorno s'impara qualcosa! E poi dicono che Internet fa male... che bisogna disintossicarsi... ricordi il mio raccontino? Era questo il tipo d'intossicazione per la quale era stata diagnosticata una "dipendenza patologica"... si usava solo accusare, senza ammettere la grande potenzialità in positivo...

    Tornando alla formichina, mi sta simpatica! Grazie di avermela fatta conoscere :)

  • In risposta a: ester

    Grazie Ester, mi fa piacere che ti piacciano i miei racconti, ci metto tutto il mio spirito e la mia attenzione ai particolari...
    Se poi c'è pure la ..."morale della favola" ben chiara! E mi onorano i tuoi commenti.
    Del tuo racconto ho compreso perfettamente la dipendenza, il difficile è appunto ben dosare l'aspetto istruttivo, ludico e superficiale che, purtroppo non manca mai. Qui, tra noi, non lo trovo! :) Grazie mia cara... :)

Sabato, 23 Marzo 2019 01:55
Sabato, 23 Marzo 2019
Oggi vi consigliamo

Guarda la pagina di
  • Sara
  • karlson oscar
  • james
  • Massimo Pacelli
  • testinga
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 486
56 Utenti 456 Articoli 29 Web Links 323272 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop