Dove sono i brani e le poesie del vecchio Forum? Il vecchio forum e il vecchio sito sono qui, accessibili dal menu in alto nel menu che si apre passando il mouse sull'immagine .

Non è stato facile conservarlo. Come molti di voi sanno, il vecchio forum di Nuovapoesia faceva parte del circuito internazionale FORUMUP che dopo un periodo di gran fulgore e successo fu vittima della gestione dispotica e  incosciente del suo stesso gestore, un certo Raulken, che coniugando stranamente principi di communità e di dittatura irresponsabile ne vietava persino il backup limitandone le personalizzazioni. Il circuito è stato successivamente abbandonato a se stesso dai gestori e lasciato vincolato da eccessive protezioni che di fatto ne impedivano persino il normale utilizzo.

Bloccato da anti-spam e anti-flood (filtro contro i robot di lettura: esisteva un limite di pochissime operazioni possibili al minuto), era impossibile ogni salvataggio automatico e e così tutti noi,  impossibilitati come migliaia e migliaia di amministratori di forum a lasciare il circuito - gradualmente abbandonato dai più malgrado ciò - per non perdere il materiale contenuto, abbiamo tentato di tutto.

Ci sono volute settimane di prove e di lavoro per fare un'immagine del forum, salvare il salvabile e non distruggere 7mila opere e 25mila messaggi circa. Un bagno di sangue, spiego per i più "tecnici" che eravamo obbligati a scaricare i dati con max 0.5 connessioni al secondo a una velocità di trasferimento massimo di 8 B/s e se calcolate quanto tempo ci vuole a scaricare così un sito di 3 giga vi accorgerete che non basta neanche una settimana, con un download che regolarmente si piantava ogni volta e che era poi comunque da "risistemare". Insomma, E' stata una vera battaglia durata un paio di mesi e purtroppo non tutto è andato liscio: qualche brano potrebbe essersi perso e non siamo riusciti a ripulire gli spazi pubbllicità sulle opere, per esempio,  per l'impossibilità di modificarne migliaia una ad una e le immagini e le opere visibili solo ai registrati sono andate perdute, ma vi assicuriamo che è stato fatto tutto il possibile e anche l'impossibile...
Se avete quindi perduto qualcosa e non trovate qualche vostra opera ne siamo addolorati ma la maggior parte è salva e - soprattutto - ora è in "casa nostra" e non d'altri. Speriamo possiate ugualmente essere soddisfatti del lavoro svolto nella convinzione e impegno che tutto quello che avevate scritto in questi anni meritava attenzione e rispetto.


 

1 Non mi piace0