nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 5.00(Voti 1)
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Prosa il 02 Ott 2022.
Hot 1745 visualizzazioni 0 preferiti
Salgo le scale silenziose, un gradino dopo l'altro il buio mi accoglie, mi avvolge.
Dove un tempo risuonava il sordo ronzare dei computer, ora il silenzio regna indisturbato.
Dove l'ombra capitolava dall'alba al tramonto ora capitola ogni luce.
Dove il chiacchiericcio al telefono e tra voi ragazzi cadenzava il mio muto andare per casa ora è l'assenza, presenza inquietante.
Parlo da sola.
Ascolto e l'attesa si fa pietra.
Frecce del mio arco scoccate nel futuro, andate!
Portate lontano ciò che ho affidato al tempo e allo spazio.
Sarete semi germogliati e fruttiferi dentro il solco della vita che ad ogni stagione rinnoverà d'Amore.
Non siete più "fiori della mia pianta" sarete rami nodosi e piegheranno verso terra sotto il peso dell'Amore.
Non siete più soli...
Non siete mai stati soli, io vi ho seguito, osservato, in silenzio ho spiato le vostre tracce, ho ascoltato, ho sbagliato, ho ammirato, trepidato, tremato, disperato e molto altro ancora...
D'Amore...
 
A distanza di anni nuova vita torna a colmare i vuoti
 
Ora, per un po’, fenditure e solchi graffiano il silenzio, l‘ombra e la solitudine.
È tornata parte della vita il cui germoglio sta premendo per manifestarsi fuori dal suo involucro tondo, frutto dell’Amore.
Io, fragile scorza del seme che fu e spettatore attonito, resto in attento ascolto.
Frantumerai l’involucro come miriadi han fatto prima di te, ti proporrai al mondo con tutta la tua fragilità e la tua caparbia pretesa di vita!
Entrerai di prepotenza nel vissuto quotidiano e sarà l’unica prepotenza che, come molti prima di noi, accoglieremo con strepitosa esultanza!

Carmen Cantatore

95 844 97

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 274
58 Utenti 743 Articoli 1942399 Visite agli articoli 20 Web Links

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline