nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 5.00(Voti 1)
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Prosa il 11 Lug 2022.
Hot 2406 visualizzazioni 0 preferiti

Come una trivella il pensiero ruota nella mente. Scendendo lungo chissà quali canali entra diritto nel cuore... Lì, scava vorticosamente, insedia il suo dolore, profondo e lancinante come la punta di un trapano che perfora e trafigge. Pure, laggiù, non v’è molto da trafiggere, lì... Nel centro delle emozioni v’è calma apparente dove il mare immoto dei ricordi si lascia penetrare come acqua e, lento e languido, cede ogni immagine, ogni dettaglio di quella lunga storia rimasta senza avvenire. Ed ora torna con tutta l’intensità che il passato vi ha annidato. Assorta rammento e rifletto, quanto profondo è il male? 

Pubblicata in antologia "Cento parole per una foto" ed. Pragmata 

 

 


Carmen Cantatore

95 841 97

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



A michela piace il commento su Tempo sospeso
A Cristiano Sias piace il commento su L'assoluto
Primum vivere, deinde philosophari. (Aristotele)
Primum vivere, deinde philosophari. (Aristotele)
A michela piace il commento su Tempo sospeso
A Cristiano Sias piace il commento su L'assoluto
A Carmelo piace il commento su Riflessione
Cristiano Sias ha commentato Riflessione
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 338
58 Utenti 742 Articoli 1876296 Visite agli articoli 20 Web Links

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline