nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 5.00(Voti 1)
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Prosa il 15 Lug 2017.
Hot 3115 visualizzazioni 0 preferiti

 

La sua voce si perse nella calma della sera ma cercando di vincere la sorpresa fece risuonare ancora un saluto, nessun suono si udì. Aveva viaggiato tutto il giorno, ora era stanca e assonnata. Durante il tragitto in taxi aveva pregustato l'accoglienza e, giunta davanti l'ingresso della villetta, l'impazienza era divenuta incontenibile. Il tremore delle mani, prendendo dalla borsetta le chiavi di casa, era evidente. Sul marciapiede aveva quasi strappato la valigia all'autista. Ora si guardava intorno, le persiane dell'appartamento erano chiuse, eppure aveva avvertito del suo rientro. Sconsolata posò la valigia e si lasciò cadere sul divano.

 


Carmen Cantatore

95 844 97

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 256
58 Utenti 743 Articoli 1942232 Visite agli articoli 20 Web Links

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline