Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

AERE PERENNIUS

(Più duraturo del bronzo)

(Linguaggio burocratico)

Il commesso comunale consegnò a Giuseppe LINOCI, impiegato dell’Ufficio Anagrafe, un foglio a lui indirizzato. Il Pubblico Ufficiale l’aprì e ne lesse il contenuto:

 COMUNE di VATTELAPESCA

– Ufficio personale-

Circolare interna N° 173/Pers.

                                                        Al Signor

                                                        LINOCI Giuseppe

                                                        (Operatore Anagrafico- 6° liv.)

                                                        –SEDE -

^^^^^^ 

Visti:

- gli artt. 27 - 28 del D. L. N° 129 del 15/ 4/ 2010 convertito nella Legge N°174 del 20/5/2010

- il D. Mininterno N°321 del 13/10/2010 e successiva circolare esplicativa N° 517 Enti locali del 2/1/2011

Vista:

-La delibera della Giunta del 16/4/2014 avente per oggetto: “Avviamento del personale impiegatizio al corso di aggiornamento professionale”,

Lo scrivente dispone che, in ossequio alle vigenti disposizioni Ministeriali ed in ottemperanza alla circolare attuativa emanata da Sua Eccellenza il Prefetto, la S.V. a far data dal 22 c.m. venga avviata al corso in epigrafe richiamato.

Il “Progetto di riqualificazione delle competenze e di adeguamento amministrativo degli Enti Locali”, che si terrà in svolgimento nell’aula delle udienze di questo Palazzo Comunale, avrà la durata di 60 ore con cadenze settimanali così suddivise:

Lunedì – Mercoledì: dalle ore 9,00 alle ore 10,00

Martedì – Venerdì: dalle 10,00 alle 12,00

Le lezioni, impartite dallo scrivente e da eminenti amministrativisti che vantano pluriennale esperienza nello specifico settore, saranno utili al fine di correggere i limiti comunicativi del tradizionale linguaggio burocratico che spesso divarica i rapporti tra utente e P.A.

Per imprevista defezione dovuta a giustificate cause ostative, la S.V. sarà tenuta alla frequenza del corso successivo, in programmazione, fatte salve diverse sopravenienti disposizioni, nella prima decade del mese di Gennaio p.v.

Allo scopo di quotizzare le partecipazioni in gruppi prestabiliti e di assicurare l’essenzialità dei servizi, l’impiegato avrà cura di confermare la propria disponibilità a questo Ufficio, di prendere buona nota delle disposizioni che saranno impartite e di chiedere ogni eventuale chiarimento circa le modalità di svolgimento del corso in oggetto.

Della frequenza e dei risultati conseguiti da ogni singolo dipendente sarà fatta menzione in attestato di partecipazione che all’uopo completerà il fascicolo personale quale elemento valutativo di eventuale avanzamento in carriera.

Sarà inoltre attribuito un punteggio di merito correlato di insindacabile giudizio espresso dallo scrivente.

 Corre l’obbligo, insito nella funzione pubblica che l’impiegato comunale è chiamato a svolgere, di profondere il massimo impegno nell’acquisizione delle nozioni e dei criteri di massima, utili al raggiungimento dello scopo de quo.

                                                                                           Il Capo del Personale

                                                                                         (Dr. Emilio CHIARETTI)

Vattelapesca, addì 18/4/2014

Giuseppe LINOCI, letta la circolare, cercò di interpretarla e dopo attenta valutazione si espresse con un eloquente: << No comment >>.

 

 

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
0 Non mi piace0
1 1 1 1 1