Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto e la sicurezza nella navigazione.
( Normativa europea - Decreto legislativo 69/2012 e 70/2012,  provvedimento del garante privacy  8/4/2014, gazzetta ufficiale 126 3/6/2014,  obbligo di legge dal 3/6/2015) .

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.nuovapoesia.com (“Sito”) gestito e operato da Cristiano Sias, via G.Mazzini 48, 15060 Vignole Borbera (AL), C.F. SSICST54P05E004Z (“Cristiano  Sias").

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:
I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:
I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre il Sito utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Il Sito non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; il Sito a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy del Sito si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:
I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.

Cookies essenziali:
Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:
Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:
Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di CookiePrima parte Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàRecuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
DurataCookie persistente
  
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàMemorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
  
3) Tipologia di CookiePrima parte - Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàPersonalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)


Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permette di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.

E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto dal Sito stesso.

nuovapoesia.com

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Scritto da ester. Pubblicato in Prosa il 14 Feb 2017.
Hot 671 visualizzazioni 0 piaciuti

.

Ovvero: “Come si rovina un fine settimana romantico…”

(Adatto giusto per San Valentino!)

 


È venerdì sera: eccoci finalmente arrivati in montagna, nella vecchia casa di famiglia, con le migliori intenzioni di goderci in pace questo nostro primo fine settimana insieme. 
- Il cancello lo apro io, ne conosco i difetti -

Una volta aperto anche l’ampio box, troviamo il luogo inagibile per la presenza dei calcinacci, lasciati dall’idraulico dopo il suo intervenuto sul soffitto per riparare gli scarichi del bagno al primo piano. Mi conforta sapere che almeno questo è funzionante! L’auto può anche restare fuori.

Accenderei volentieri la luce, ormai è buio, ma l’interruttore del contatore non è inserito: mi faccio largo con le mani fra le leggere ragnatele che inevitabilmente si formano in una casa di montagna rimasta a lungo disabitata ed arrivo alla porta che mette in comunicazione il box con l’appartamento. Nel piccolo ingresso c’è il quadro-comandi dell’impianto elettrico: inserisco finalmente la corrente. Anche ora, con la lampada accesa non si vede molto perché l’illuminazione è scarsa e mal distribuita. 

Quello che in estate non costituirebbe un problema, in dicembre potrebbe essere causa di grande irritazione da parte mia: la mancata accensione della caldaia! È un rischio concreto, visto che da due anni aspetto il tecnico per la manutenzione, ma non si è ancora fatto vivo. Sapremo presto se resteremo al freddo o no sempre scansando ragnatele, raggiungiamo il primo piano salendo dalla scala interna. Siamo stati fortunati: agendo sul termostato sento avviarsi il bruciatore e poi la ventola per mandare in circolo l’aria calda. 

Vedo il panico sul tuo volto, eppure il riscaldamento ora è assicurato. 
– Fa sempre questo baccano? Come si fa a dormire? -
- Io non ci faccio più caso, però ho sempre l’impressione di saltare in aria da un momento all’altro, perché il locale caldaia è proprio sotto la mia camera da letto… - 
Si vede che sei contrariato, ma pensi che non avrai bisogno di dormire molto e troverai altri modi per scaldarti… Non sai cosa ti aspetta!

- Dobbiamo tornare in garage per aprire il rubinetto generale dell’acqua: tranquillo, è appena stato riparato. Poi all’esterno sotto la scala, apriremo il contatore del gas, infilando le mani al buio nell’apposito armadietto. 
Fai pure tu, grazie, sai, a volte qualche piccolo scorpioncino… è già successo. -

Cominciamo a scaricare i bagagli dall’auto così nel risalire portiamo qualcosa: per pura curiosità contiamo quante volte saliamo le scale. Solo un piano, lo so, ma quando avremo portato di sopra la cesta delle provviste, il cestello delle bottiglie d’acqua, più vino e Coca Cola, la sacca con la biancheria di casa (ogni volta riporto in città quella sporca e la preparo pulita per la volta successiva), le nostre valigie, gli zaini e le borse con gli effetti personali, i maglioni sparsi in auto durante il viaggio, i libri (pesano!) ne riparleremo… 
- Hai le gambe un po’ stanche? Mi spiace, spero che tu non abbia dato fondo a tutte le tue energie… - Commento ammiccando.

Per fortuna la casa sembra pulita… Avevo avvisato del nostro arrivo. Intanto apro tutti i rubinetti dell’acqua: è meglio lasciarla scorrere bene per un po’. Ci sono molti depositi ferrosi nelle tubature dell’acquedotto: l’acqua esce rossa per almeno cinque minuti. A qualcuno a volte dà un po’ fastidio: basta farci l’abitudine…

Le lamiere delle condotte dell’aria calda stridono in modo sinistro: credono di spaventarmi, ma al riscaldamento io non ci rinuncio. Apriamo anche le dieci finestre e gli antoni di legno: bisogna fare attenzione a non perdere i fermi delle chiusure! Vanno rimessi tutti e dieci quando richiuderemo: è l’impianto anti-intrusione. Lo so, anche a me sembra assolutamente inutile: chiunque riuscirebbe ad entrare dal lucernario del tetto e la botola interna è solo una tavola di legno appoggiata al telaio. Si sposta con una sola mano! Ma son trent’anni e più che si celebra questo rito; infrangerlo potrebbe essere fatale, della serie non è vero, ma ci credo! 

Per fortuna il frigorifero è ripartito anche questa volta. Lui sì che è vecchio: è ancora il modello col maniglione a scatto; ora è molto ricercato… come oggetto da museo!
- Certo che puoi riposarti sul divano. Ha tutte le molle rotte, ma è ampio! Io intanto preparo i letti. 
No? Uno solo? Ok! Quale camera preferisci: quella con l’arredamento in stile, con tarme in dotazione, o quella moderna, laccata bianca e verde? È quella più piccola, sopra il locale caldaia, ricordi? Se chiudi la porta rischi un attacco di claustrofobia. Da qualche anno in qua mi manca l’aria là dentro, ma noi possiamo lasciare la porta aperta: siamo soli! -

Ormai la temperatura interna è accettabile; a strati comincio a togliere maglioni… Ci vorrà un po’ prima di esaurirli: sono freddolosa. 
- Dovevi scegliere un’altra stagione, questa comporta molti disagi. -
Prima s’intravedeva un po’ la vallata dalla terrazza sul davanti della casa, ma ora salgono le nuvole e ci avvolgono completamente. Fra poco pioverà: qui piove sempre! 
- Sembra d’essere soli al modo, tu ed io, qui dentro e fuori il nulla - 
- Hai ragione, comincio ad essere un po’ stanca anch’io. Mi vuoi accanto a te su quel divano? Ora arrivo. -

Oh, no! È mancata la corrente, proprio ora… Accendo subito quella candela che solo spegne un poco l’ombra… Com’è romantica la cosa! 

- E no! Ora è ferma anche la caldaia: niente luce, niente riscaldamento! Prova a farla funzionare con quella candela, se ci riesci! -

Tu vorresti gentilmente scaldarmi, ma senza corrente elettrica io divento nervosa e non ho intenzione di fare la doccia fredda! Toglimi pure tutto, ma non l’acqua corrente calda e fredda, il riscaldamento ed il mio Breil, anzi è un Tissot, un regalo per la maturità. In queste situazioni però non mi sento molto matura: 
- O torna la corrente elettrica o smontiamo baracca e burattini e torniamo a casa, tu a casa tua, io a casa sua! Dimenticavo: non far conto sul caminetto, perché non so in che condizioni versa la canna fumaria e poi odio la cenere da pulire. La legna c'è ma è da spaccare e fuori piove... -  

Auguri Casanova!

 

All’improvviso, così come se n’era andata, ecco tornare la luce, ma tu la spegnesti subito, lasciando oscillare solo il lume di quell’unica candela.

 


ester

Autore: ester

39 860 42

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
2 Non mi piace0
5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 1)

Guarda tutti gli scritti di ester

Le sue ultime pubblicazioni:

Vota questa pubblicazione

55

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Fantastico, tutto o quasi già vissuto eppure letto con vero gusto, un mezzo sorriso e il sapore di vita vera che non cambierei con nessun altro S. Valentino stomachevole possibile. Chiusura magistrale.:)

  • In risposta a: Cristiano Sias

    Grazie e... troppo buono!
    Ricordo che era il 2002... mi trovavo su Scrivi.com ancora un po' spaesata, ma scrivere mi divertiva e la timidezza... mi aiutava a mascherare e mi obbligava a mitigare ogni slancio di sentimentalismo, però per fare centro arrivavo sempre là, appunto, con quelle chiuse sincere.

    C'e una strana strategia legata alla pubblicazione di questo racconto, diciamo come esperienza di scrittura e appena potrò vi racconterò tutto.



    Non so se anche altri scrivano così solo per timidezza... per me era l'unico modo possibile per raccontarmi, anche se non erano racconti autobiografici, ma certo coglievano ambienti e situazioni del mio vissuto.

Lunedì, 14 Ottobre 2019 12:31
Lunedì, 14 Ottobre 2019
Solo nella corsa è la vita, tutto il resto è un'ineluttabile attesa. (E.Ferrari)

  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 56
  • Ospiti: 211
58 Utenti 471 Articoli 29 Web Links 392220 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop