nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 4.50(Voti 2)
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Prosa il 05 Gen 2017.
Hot 2819 visualizzazioni 0 preferiti

Carmen-pensiero:

Il carrozzone lentamente s'è mosso, ha raccattato le sue mercanzie, radunato ogni teatrante e al clamore degli ultimi echi risuonanti nel silenzio, se ne va. 

Non sono mai salita a bordo, ho viaggiato distaccata di qualche 'misura' ma l'assordante frastuono delle sue diatribe ha ferito i miei timpani, turbandomi.

Seguo il suo allontanarsi, una vaga malinconia s'impadronisce del mio spirito.

Un pago senso di liberazione s'insinua sgomitando per farsi largo tra ceneri di allori e rimembranze di grigie ipocrisie, grigie come le ceneri.

Non v'è colore in quella carovana indistinta all'orizzonte, solo macchie sbiadite e parole miserabili che offendono i sensi.


Carmen Cantatore

95 844 97

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 256
58 Utenti 743 Articoli 1942232 Visite agli articoli 20 Web Links

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline