nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 4.67(Voti 3)
Scritto da Francesco Marco Narrastrofe. Pubblicato in Poesie il 08 Mag 2016.
Hot 3444 visualizzazioni 0 preferiti

 

Certe giornate, sono io quel giorno,
quel presagio suo di sereggiare.
Giorno che sogna d'esser tramonto,
voltar le spalle a tutto, e notte diventare.

Speriamo in tanti imbrunir quegli orizzonti
ma ciascuno cerca la sua sera,
che delle volte si attarda in altri mondi,
o giunta, non vuol finire, pacata e sincera.

Rattrista il chiarore del giorno,
e divento anch'io notte profonda.
Germogliano intensi fiori di campo,
intorno il mio giacer la notte, bagnata e feconda.


Francesco Marco Narrastrofe

61 352 64

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Francesco Marco Narrastrofe

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Non esistono fatti, ma solo interpretazioni . ( Nietzsche)
Non esistono fatti, ma solo interpretazioni . ( Nietzsche)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 172
58 Utenti 744 Articoli 1973011 Visite agli articoli 20 Web Links

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline