nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 5.00(Voti 1)
Scritto da Aurelio Zucchi. Pubblicato in Poesie il 11 Dic 2022.
Hot 995 visualizzazioni 1 preferiti

 

Qui

quasi tutto si compie

tra false lune ed albe cangianti,

tra spalle corazzate e velenosi spilli

stoppando il corpo in un momento solo.

 

Qui

bisogna invero soffermarsi

tra un respiro corto e l’altro

facendo perle incandescenti

delle paure e del coraggio.

 

É bello questo posto

specie quando posso entrarci,

adagio, nel frattempo liberato

dai pesi e dagli orpelli del mio turno.

 

É qui che io mi accorgo

di spender bene il tempo

guardando attento l’alveo

su cui cammino o scorro.

 

Qui

io giocherò con me stesso,

mi vizierò di spasmi e tenerezze,

e troverò l’incontrastato affetto.

Qui, dentro me stesso.


Aurelio Zucchi

17 141 19

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Aurelio Zucchi

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 244
58 Utenti 743 Articoli 1942232 Visite agli articoli 20 Web Links

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline