nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 0.00(Voti 0)
Scritto da Cristiano Sias. Pubblicato in Poesie il 27 Nov 2022.
Hot 258 visualizzazioni 0 preferiti

Erano lì, sotto metri di mondo
non sapevano che può caderti addosso
vivendo gioiosi lontano,
ma non ditemi che Dio l'ha voluto
non ditemi ch'era destino
non ditemi che fu uno sbaglio
o ch'è stata colpa di qualcuno
e che ha provato la nostra fede
un dio che non ha visto nessuno,
piccoli per paradiso o inferno
o troppo grandi per un limbo malfermo
perché la vita è un caso o fortuna
e si salva solo chi vede
la grandezza di uno o dell'una,
se potrà toccarla con mano
senza cadere in un fosso.
Ché una lacrima è quello che resta
dimenticata alla prossima festa
e al primo sorger di luna.


Cristiano Sias

67 991 73

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Cristiano Sias

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



L’arte è magìa liberata dalla menzogna di essere verità. (Adorno)
L’arte è magìa liberata dalla menzogna di essere verità. (Adorno)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 143
58 Utenti 697 Articoli 1124980 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline