nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 5.00(Voti 2)
Scritto da ester. Pubblicato in Poesie il 03 Mag 2016.
Hot 3747 visualizzazioni 0 preferiti
 

 

 

 

Sbocciata fra sorrisi di myosotis
ti perdi nel candore dell’elleboro
-ansia di luce fra isole di gelo-
Poesia che lieve indugi sulla soglia
oggi non mi cercare: a mani nude
ho estirpato lacrime di pietra e intrecci
di capelli e spine. Ora
li guardo impallidire senza storia.

Fingerò che nulla sia accaduto,
che il vento fra gli stami
del fior di passiflora fosse altro
nel cielo terso fra i petali del pesco
ora che tra le dita stringo
solo miraggi d’aria.

Ignaro il calicanto sorride nell’inverno
mostrando appena il suo cuore vermiglio
che attraversa indenne questo giorno.

Non così il mio.

 

 

 


ester

38 941 42

5 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di ester

Le sue ultime pubblicazioni:



Avatar di Mara Limonta
Mara Limonta ha risposto alla discussione #1 22/05/2016 22:31
Bella!
Ciao :)
Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Il verso nasce dal cuore, inaspettato e indifferente a noi che lo desideriamo e siamo ben consci di non poterlo dominare, ma ne viviamo l'attesa per prendere ogni volta un respiro, un'orma tracciata per ricordare nel tempo che siamo esistiti.

  • Hai detto bene: in questo testo l'affanno del cuore, che chiama a scrivere, si fonde con le fatiche fisiche di riordinare personalmente un giardino ereditato, che comporta ricordi, difficoltà reali... inutile scacciare il verso che vuole raccontare mille cose e somiglia alla zappa che rivolta le zolle, estirpando ciò che fa ancora male... Grazie, Luigi!

  • 31100 Treviso TV, Italy

    Come mi sento vicino a questo tuo descrivere la poesia, sembra proprio che viva di vita propria e che, quando vuole essere scritta prorompi dentro di noi per essere liberata senza freni, anche se noi in quel momento non lo vorremmo...
    Ma lei spinge e noi dobbiamo lasciarla uscire...
    Complimenti Ester,
    ciao

    Ultima modifica commento 6 anni fa da Giuliano
  • "Fingerò che nulla sia accaduto" Quanto ho vissuto questo verso.

  • Grazie... è solo quello che resta da fare per continuare a sopravvivere...
    Quando si è giovani si può sperare anche in nuove vite da vivere, ma il tempo infierisce e prima o poi scemano illusioni.

  • Tristemente belli questi versi toccano l’anima addolcendola . Nonostante quel “….oggi non mi cercare….” lei (la poesia), cerca, e quando trova il “dono poetico” non si fa ignorare ma bussa prepotentemente alla porta e si fa condurre per mano su una pagina bianca. L’autrice l’ha aperta quella porta e, con eleganza poetica , riesce a dare un senso a ciò che sta capitando, lo scrive rappresentandolo in versi scritti con il cuore .
    I semplici ospiti della natura , abilmente inseriti tra i versi trasmettono messaggi profondi , tanto da immergersi nelle sensazioni scritte dall’autrice. L’incipit poetico che l’ autrice utilizza “…. Sbocciata fra sorrisi di myosotis.…” (non ti scordar di me) , considerato simbolo del ricordo, e il “…..candore dell’elleboro….” (o rosa di natale), rivelano una lotta interiore dopo aver “….estirpato…” a “…..a mani nude, lacrime di pietra e intrecci di capelli e spine”. L’agognata “….luce….” si fa strada, “…..Fingerò che nulla sia accaduto….” , scrive la poetessa, e , nella finzione tutto è possibile, anche raggiungere quel “….. miraggio…..” , l’acqua fresca di cui ci si può dissetare, ma è soltanto un miraggio appunto, tutto scompare . nonostante il calicanto , “….che attraversa il giorno….” con i suoi fiori fortemente profumati mette in bella mostra il suo cuore rosso vermiglio. Alla fine , in chiusa, una resa , “…..Non così il mio”.
    Mi fermo qui, con una citazione “ Non arrendersi mai, perché quando si pensa che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio.”(Jim Morrison)
    Complimenti Ester, è una bellissima poesia, mi ha trasmesso tanta emozione. Grazie

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Pensiamo che le nostre scelte possano cambiarci la vita, ma la verità è che spesso cambiano quella degli altri. (C.Sias)
Pensiamo che le nostre scelte possano cambiarci la vita, ma la verità è che spesso cambiano quella degli altri. (C.Sias)
  • Utenti Online: 3
  • Utenti Offline: 53
  • Ospiti: 289
58 Utenti 669 Articoli 1017792 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline

Cambia l'aspetto chiaro/scuro

Salva
Cookies preferenze dell'utente
Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti l'uso dei cookies, Nuovapoesia potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutto
Rifiuta tutto
Scopri di più
Cookies essenziali
Necessari al funzionamento del sito e non possono essere rifiutati.
Cookies facoltativi
Strumenti di terzi e aziende esterne per statistiche e fornire funzioni per migliorare i nostri servizi.
Nuovapoesia
Servizi di rank, conteggio visite, social, musica etc.
Accetta
Rifiuta
Marketing
Ottimizzano soprattutto la presentazione di annunci Google al fine di migliorare il loro rendimento e sostentamento per Nuovapoesia.
Google / efficienza annunci
Ottimizzano soprattutto la presentazione di annunci Google al fine di migliorare il loro rendimento e sostentamento per Nuovapoesia.
Accetta
Rifiuta
Marketing DoubleClick/Google
Monitoraggio per i Publishers Google per targeting pubblicitari da cui potremmo ottenere ricavi.
Accetta
Rifiuta
Google Syndication
Piattaforma Google legittima attraverso la quale vengono archiviati e forniti contenuti pubblicitari
Accetta
Rifiuta