Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Non sempre è facile
essere madre,
si commettono errori
anche se spesso per amore.

Duro il mio cammino di madre,
devo a lei i bianchi capelli e
le rughe sul volto stanco.

Cinque anni di lontanza pensando
di averla persa per sempre.
Oggi mi guardo allo specchio
e chiedo dove son finite le rughe.

La risposta la trovo
in questo cuore che batte impazzito.

Lacrime di gioia le hanno coperte
perché mi ha donato la felicità
più grande che mi potessi aspettare
quello di essere nonna.

Un nuovo fiore
è sbocciato alla vita,
seduta in poltrona
ninna nanna ricanterò!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
4 Non mi piace0
4.5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 4.50 (Voti 2)