Il treno è passato cinque volte

da questa stazione.

I vetri sono appannati

e la ruggine si è formata

sull’angolo degli occhi.

Leggo ininterrottamente frasi

che mi chiedono di cancellare il passato.

Ma so di me d’essere in due vite:

quel che sono stata

e quella che oblitera il biglietto.

Daniela Sulas

3 Non mi piace0