nuovapoesia.com


La libreria più grande del mondo!


La libreria più grande del mondo!

5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 1)
Scritto da Daniela. Pubblicato in Poesie il 24 Mag 2022.
165 visualizzazioni 0 preferiti

Una promessa di grazia arriva sommessa,

finalmente l'alba ascende dal mare

ancora scuro della notte.

La città pare lenta, solleva le serrande

e lasciano il turno gli insonni

che hanno prestato

le loro mani alla penombra

dando un senso al silenzio

che operoso vigila sulle corsie del bisogno.

Daniela Sulas

 

[scritta dopo una notte di assistenza al Reparto di Medicina all'alba del 20 settembre 2017]

... e c'è un seguito:

Credevo fosse la notte,

con le sue ombre oscure a tendere l'insidiosa trappola

ed ero serena nell'andare incontro al giorno.

Invece fu lo scoccare della mezza

un sacchetto di minuti dopo il rintocco

a rubarti lesto con un pugno al petto

il tuo respiro da noi 

Mamma!

 


Daniela

13 104 15

3 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Daniela

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Questa è incommentabile, perché mi hai scaraventato indietro di millenni, mare, notte, ospedale, io da solo in camera a vederla volare. E poi la pazzia. E sono volato via anche io. Grazie per queste perle che ci stai regalando di nuovo. Anche se dolorose, ma delicate, con gentilezza e poesia.

  • Il senso tragico di fine corsa è che per quelle notti è stata tutta per me. Io e lei sole nel buio pieno di ombre di quella stanza fra i lamenti di altre degenti. Siamo rimaste mano nella mano, io così ingenua e fiduciosa ancora che potesse salvarsi, lei conosceva già, perfettamente conscia che stava terminando di scrivere l'ultima pagina di un libro iniziato 79 anni e 10 mesi prima. Così è accaduto. L'ho consegnata a mio padre di primo mattino con la promessa di rivederla ore dopo. L'ho rivista ma lei non aveva più occhi per questo mondo. Un abbraccio Cris. Grazie!

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



L'Italia è una Repubblica affondata sul lavoro. (C.Sias)
L'Italia è una Repubblica affondata sul lavoro. (C.Sias)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 53
  • Ospiti: 220
55 Utenti 546 Articoli 852680 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   

Cambia l'aspetto chiaro/scuro