Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Poesie il 06 Feb 2021.
Hot 441 visualizzazioni 0 preferiti

Chi
Chi governerà il mio passato
quando il mio corpo sarà arso
e le mie ceneri sperse.
Chi frugherà in ciò che resta
del mio vivere e del mio morire
trafugando maioliche abbandonate.
Chi piangerà sulle mie spoglie
quando il sole, tramontando,
avrà oscurato ogni futuro giorno.
Chi attraverserà l'Acheronte
in pensieri ed emozioni
portando la preghiera a Caronte.
Chi colorerà i muri ammuffiti
della mia dimora antica
con il colore dei ricordi.
Chi, graffiando lapidi granitiche
soggiogherà al tempo mio
svernando ogni gelido rimpianto.
Chi traducendo in versi e sillabe
sarà memoria e computo
dei miei pianti, delle mie fatiche.
Chi nel groviglio dei miei sentieri
ripercorrerà passo dopo passo
tutte le mie orme, le mie impronte.
Chi...


Carmen Cantatore

80 612 82

1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Odio l'usata poesia: concede comoda al vulgo i flosci fianchi e senza palpiti sotto i consueti amplessi stendesi e dorme.(G.Carducci)
Odio l'usata poesia: concede comoda al vulgo i flosci fianchi e senza palpiti sotto i consueti amplessi stendesi e dorme.(G.Carducci)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 52
  • Ospiti: 733
54 Utenti 511 Articoli 742215 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop