La migliore vita

che potresti avere.

Stelle di Seul versano

oli medicali e prato al fieno.

Giardini di giverny

e stelle polari ovunque.

Gemme svernanti della rosa canina

senza speranza

eppure piene di speranze.

 

Noi soli siamo tanti.

Una balena spiaggiata,

altre nei pressi, da qualche parte.

Se ci fosse un altro come me

mi sentirei doppiamente solo.

Uscite infelici, sassolini nelle scarpe.

 

Ma c'è chi sa cosa vuole:

Stringi i pugni, fai il tuo dovere

e domani ricominci.

Dai tempo al tempo e

dai a cesare quel che è già suo.

Generale posso dirti questo di tuo:

da allora muori tutta la vita.

 

non so perché ti racconto

e quale sia la morale

ma tu sorridi.

 

Sarà anche frivolo

ma quel sorriso ti sta a meraviglia

0 Non mi piace0