Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Poesie il 08 Nov 2020.
Hot 543 visualizzazioni 1 preferiti

E' vero, nessuna donna nella mia vita.

Che conti... Una sola sulle mie dita.

Restano uomini... Da ricordare nel bene e nel male,

uno, mio padre, l'altro, quello spirituale.

E il mio più grande amico?

Per la vita intera ho custodito.

L'uomo del carrello,

mio marito, i miei figli, qualche fratello.

Il mio specialista,

un altro che m'ha salvato la vista.

Solo uomini...

Quelli cercati e quelli evitati,

quelli che scappano o fanno sul serio,

quelli che amano anche se vai,

quelli con cui ho giocato,

quelli di cui tu non saprai!

Tutti!

Tutti uomini!

Tutti uomini misurati!

Niente rimorsi.

Niente rimpianti.

Molte incertezze.

E vaghe passioni.

Piccole e grandi tenerezze.

Echi di amare canzoni.

E parole innocenti o solo carezze

ma sempre colme di fosche illusioni.

Uomini, cui ho donato minute scaglie

strappate alla vita come fragili foglie,

rapite dal primo vento di bufera.

Nessuna donna... Lei no, non sembrava vera.

Di lei la visione che non sapevo

che del mio sé non conoscevo

che del mio sé già possedevo.

Il suo compagno? Un uomo!

Molto m'ha dato.

Nulla ho rubato.

Uomini.

Onesti, infedeli, vigliacchi e stronzi.

Amanti e amici, indifferenti e sbronzi.

Da tutti ho preso qualcosa

che avranno loro di me?

Su molti ho forgiato il mio mondo.

Alcuni l'hanno distrutto.

Per questo ho lasciato tributo.

Dolente, atterrata, ho pagato

e ammansito e domato e in pianto versato

fin l'ultimo fiato, nessuno ha indugiato.

 

 

Ho sempre ricominciato.

Ho lottato per ciò che possiedo.

Ho la forza che viene dal Cielo!

Con essa cingo teneramente

frali coriandoli d'umanità,

celati nel cuore sapiente

accecato d'Amore e di libertà.

Uomini ignari, colpevoli e assolti,

uomini vani, convinti e innocenti,

uomini solo, maldestri e ignoranti,

uomini ancora, spacciati e inquietanti.

 

Quanti uomini per una vita?

 


Carmen Cantatore

80 612 82

5 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Odio l'usata poesia: concede comoda al vulgo i flosci fianchi e senza palpiti sotto i consueti amplessi stendesi e dorme.(G.Carducci)
Odio l'usata poesia: concede comoda al vulgo i flosci fianchi e senza palpiti sotto i consueti amplessi stendesi e dorme.(G.Carducci)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 52
  • Ospiti: 735
54 Utenti 511 Articoli 742217 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop