Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto e la sicurezza nella navigazione.
( Normativa europea - Decreto legislativo 69/2012 e 70/2012,  provvedimento del garante privacy  8/4/2014, gazzetta ufficiale 126 3/6/2014,  obbligo di legge dal 3/6/2015) .

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.nuovapoesia.com (“Sito”) gestito e operato da Cristiano Sias, via G.Mazzini 48, 15060 Vignole Borbera (AL), C.F. SSICST54P05E004Z (“Cristiano  Sias").

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:
I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:
I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre il Sito utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Il Sito non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; il Sito a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy del Sito si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:
I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.

Cookies essenziali:
Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:
Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:
Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di CookiePrima parte Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàRecuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
DurataCookie persistente
  
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàMemorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
  
3) Tipologia di CookiePrima parte - Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàPersonalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)


Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permette di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.

E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto dal Sito stesso.

nuovapoesia.com

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Scritto da Antonio Balia. Pubblicato in Poesie il 04 Gen 2020.
129 visualizzazioni 0 piaciuti
Se l’ambizione ottenebra la mente 
così che ritrovandosi l’umano 
sognante, s’insegue vanamente.
 
Vorrebbe avere tutto nella mano 
vive sognando potenza e onore 
e ciò, dormendo, si canta lo strano 
sempre più illudendosi nell’ore 
e ben cantando con voce squillante 
travolto è dall'effetto dell’umore.
 
Soldi e potere son migliore amante
della vita che non può capire
bruciando l’intorno sull'istante 
così nell'intento ben riuscire
sognante, canta pure a voce muta 
senza capire dell’imposto agire!
 
Devastante é più della cicuta 
il fare male e provocare dolo 
e se imprime in lingua biforcuta 
l’illusione lo rimette in volo 
figura quindi che sta guadagnando 
ma sopprimendo si va lì da solo.
 
Con la vita che si sta giocando 
non distingue ciò che va inseguendo 
in acque tempestose ora nuotando 
senza capire quanto sta soffrendo 
d’altri non gli importa e fila via 
e i fratelli va così colpendo!
 
Almeno avesse colto l’eresia 
per convertire senso dell’altezza 
aggiornare così la sua via 
abbandonare quindi la scaltrezza; 
che solo danni potrà fare ormai 
all'imporre egoismo per grandezza.
 
Soldi e potere non bastano mai 
d’incolparlo più non me la sento 
maledetto è chi sobilla ai guai 
dell’agire che apporta sgomento; 
colpa all'umano non gli posso dare 
ma ripararmi voglio da quel vento.
 
Agli idoli ci vuole assoggettare 
il perfido e mal conquistatore 
e se riesce l’uomo a controllare 
se la canta pure a buon tenore 
e nell'andar per conquistarsi parte 
ascoltato è come buon cantore.
 
Perciò restare non voglio in disparte 
dall'ambizione che rovina gente 
perché non s'indottrini come arte
nella debolezza della mente:
raccomandare a fonte benedetta 
e coglierne l’essenza totalmente!
 
Solo amore l’anima si aspetta 
e null'altro potrà andar pensando 
che solo lì l’umano si rimetta 
così di più si andrà purificando 
senza che si pensi abbandonato 
e nel male non si veda più scialando.
 
Scordarmi non voglio del passato 
magnetizzato in fragile ragione 
dagli idoli sempre perseguitato
ero confuso come un ubriacone:
ma dall'imprevista scesa in campo
mi si sta diradando l’illusione!
 
L’essere colpito da quel lampo 
strano effetto mi ritrovo in testa
anche se non ha prodotto stampo 
non si è trattato certo di una festa 
e della mente vecchia e malandata 
molto meno sento che mi resta!
 
Quando mente dal cuore è separata 
prevalgono ambizione con lamenti 
e se da fredda luce è comandata 
si può diventare anche dementi; 
cerca di capire condizione 
per stare lontano dai tormenti.
 
E se stagnante riprendi canzone 
forse troverai la porta aperta 
così ben ti si schiarirà ragione: 
ma potrai finire giù in coperta; 
lascia curvare dunque ciò che vira 
e ti ritroverai con la scoperta.
 
Dal recepire chi le fila tira 
che del potere discerni il valore 
e se lo tieni pure sotto mira 
il senso svanirà del cacciatore 
che più non aspira ad azzannare:
per la riscoperta del suo cuore!
 
Ora comprende dove vuole andare 
senza più del vecchio pensi l’uso
che quanto più cercava di minare 
ancora più vagava nel confuso; 
e con lo strano dire che mi leggi
cerca sintonia che non abuso.
 
Spero più col male non mi albeggi 
per non riabbracciare i sensi umani 
restare solo in te che mi proteggi 
e fondere le mie con le tue mani 
in questa vita che sto riprendendo 
la mente a separare dai soprani.
 
Finalmente bene ora comprendo 
quei venti tormentosi e furibondi 
così pericolosi che colpendo 
riducono sempre da moribondi; 
ma a nuova vita son risuscitato 
per cibarmi di ciò che ridondi.
 
Mai pelli in spalla mi son caricato 
anche se ero lontano dal mistero 
e nella nuova era quel passato 
lo butterò nel mare e più non spero 
e non c’è paragone in questa vita
rispetto a ciò che sono e che non ero.
 
Ora entrando in un’altra partita 
con Dante si collega la presenza 
dove la gente non si è mai pentita 
bruciando nell'inferno l’esistenza 
riposta tanto bene sulla carta 
e spero anche nella nostra coscienza.
 
Ascolta e non permettere riparta 
che altrimenti finirai da fesso 
e se incanali come fece Marta*: *Giovanni 11, 27 
rimanda al cuore o ti ritrovi lesso 
così che disponendoti sereno 
meglio comprenderai tu da te stesso.
 
Non sposa il divino col terreno 
e il citare dell’inferno e paradiso 
alterna tenebroso con ameno 
stando sempre vicino al nostro viso; 
e pure ti confermo a cuore affranto: 
ascolta o ti si spegnerà il sorriso!
 
Il viso mio s’è bagnato dal pianto 
ora che sto scrivendo il raccontare; 
l’essere importante questo canto 
in burrasche e freddo a riscaldare 
e ciò che descrive l’Alighieri Dante 
esistono: accogli e non scherzare!
 
Ascolta che morir potrai all'istante 
o vivrai l’eterno in fuoco e gelo; 
t’insisto, mantieniti bramante: 
reali sono gli enti del Vangelo; 
un giorno per mano accompagnato: 
disperazione, allo scorrere del velo.
 
Per tutti è questo invito rimarcato 
povero, ricco o ministro d’altare 
con i quali il male si è sposato 
e agire quindi quando ben gli pare; 
e se non ti accorgi prontamente 
rischi di trovarti in alto mare.
 
In alcuni convive nella mente 
senza poterne rendersene conto 
così che si nasconde facilmente 
e solo per agire resta pronto; 
ed anche quando bene hanno colpito: 
a chiedere non pensano lo sconto!
 
Nulla davvero vale quel vestito 
se non lo si pulisce dal crostore 
né mai si accorgerà del pervertito 
ma forte si vedrà e conquistatore 
e beffardamente ride il maledetto 
per ciò che ha consigliato al lottatore.
 
Impedito all'eco del suo petto 
seppure si considera cristiano 
non si muove come un prediletto
stando ben lontano dal malsano 
del male nega invece l’esistenza 
ma lui da lì non resta mai lontano.
 
Ma se avesse colto la presenza 
dell’ente benefico od opposto 
considerato avrebbe compresenza 
e alle conseguenze poi risposto; 
accogli dunque bene il mio tenore: 
pensa al cuore ed evita l’imposto!
 
Se mentre navigando nell'ardore 
ascolti e pensi ciò che stai facendo 
discernerai colomba con astore 
in ambito reale convergendo
il vero senso capirai del vento 
e salvo ti vedrai oppure morendo.
 
Dedica a pregare ogni momento 
ed anche a te meglio comprenderai 
e dal respirare l’aria di convento 
come un lenzuolo bianco tornerai 
così che del se che s’è spostato: 
tu poi naturalmente scriverai.
 
Santi carismi accetta o battezzato 
che son rivelatori del mistero 
e meglio d’ora mai sarai tu stato 
con indossare solo abito vero:
dell’ente spirituale conoscendo 
può defilarsi l’ego, da com'ero.
 
Per rivederti così risorgendo 
ora che il bene ben ti sta guidando 
eri primo pilota e mai perdendo 
in podio che più non stai sognando; 
e in consapevolezza che la vita 
a nuova vita ti sta riportando.
 
Mi hanno imposto limitare uscita 
meno peso dando alle chimere 
e non sopporto più la mal partita 
stando lontano da soldi e potere 
che non m’interessa e lascio l’arte 
ben conservando solo nuove ere.
 
Lontano il male resti più di Marte 
ora che più vicino a te mi voglio 
e non sentir tirarmi d’ogni parte 
per stimoli che provoca l’orgoglio; 
restando a te vicino eternamente 
dell’insani sensi mi si spoglio.
 
Propendere dobbiamo veramente 
il senso della vita alla passione 
trasformante cuore d’ogni mente 
in buon sentimento nell'azione; 
volando via lontano dal passato 
e dal perfido gioco di ragione.
 
Un posticino in cielo ho già trovato 
voglio pensarmi soltanto tuo figlio 
non lasciarmi al male abbandonato 
l'umana dimensione crea scompiglio 
come ho fatto a vivere nel viale 
in passato che più non consiglio.
 
Voglio la vita salvarmi dal male 
la devo salvare oggi lottando 
con forza trasmessa dal regale 
che più non si vada insinuando 
in quest’altra vita che conosco 
e sento di trasmettere pregando.
 
 
 

Antonio Balia

Autore: Antonio Balia

18 84 20

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
0 Non mi piace0
1 1 1 1 1

Guarda tutti gli scritti di Antonio Balia

Vota questa pubblicazione

05

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato

Martedì, 18 Febbraio 2020 23:00
Martedì, 18 Febbraio 2020
Dovevamo saperlo che l'amore brucia la vita e fa volare il tempo. (V.Cardarelli)

  • Nessun messaggio da mostrare.
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 484
51 Utenti 479 Articoli 31 Web Links 455575 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop