Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Liquefanno minute gocciole
da cristalli di ghiaccio serbati dal freddo
che tornano al suolo pregnante.
Salgono dall'utero
in grammatiche sonore
parole sature d'emozioni.
E s'intersecano rivoli e fotogrammi
che di meandri e sinapsi
sommergono senza rumore.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
1 Non mi piace0
1 1 1 1 1