Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Antonio Balia. Pubblicato in Poesie il 31 Ott 2019.
Hot 1247 visualizzazioni 0 preferiti

Emergeva dal profondo; 
chi mai sarà? Si domandava. 
Un sussurro gli diceva: 
l’amore amerai. 
Ogni sua parte scompariva 
con la voce navigava 
dialogando con amore 
di quell’amor s’innamorava. 
Con amore l’abbracciava 
quel tepore lo dissolveva 
per quell’amore straordinario
amor dava e riceveva. 
Con l’amante dell’amore 
soavemente si fondeva; 
stanno insieme?

Son l’amore? 
In quell’abbraccio si perdeva. 
Dal silenzio del profondo 
nuovamente è disegnato; 
quell’approccio in altro mondo 
corpo e cuore ha trasformato. 
Dall’amore risorgente 
per la morte della vita 
con la cima del profondo 
e dal profondo: per la gente. 
L’amore dell’amato ama l’amante 
l’amante ama l’amato. 
Dall’intervento trasformante 
entrambi sono amanti dell’amato. 
Viaggiando nell’amore 
all’amore son sposati 
sono amanti dell’amato
“Amanti degli amanti e non amanti”. 

 


Antonio Balia

23 118 25

0 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Antonio Balia

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



L'uomo è veramente uomo soltanto grazie alla cultura. (Hegel)
L'uomo è veramente uomo soltanto grazie alla cultura. (Hegel)
  • Nessun messaggio da mostrare.
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 52
  • Ospiti: 1,007
53 Utenti 513 Articoli 771412 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Io uso Scarica Firefox Scarica Chrome
Non uso Sconsigliato: Internet Explorer

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop