Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Poesie il 18 Ago 2019.
Hot 1016 visualizzazioni 0 preferiti

Nuvole arse ruotano il cielo

e dentro la volta s'attarda,

guardinga, l'eterea falce

in quarti perduti e trovati.

Le mille stille sull'acqua

che rompono e trillano,

in mosaici di luce e d'ombra

tremolando t'irridono.

Dell'ingenua si beffano,

attrici burlesque,

in corolle fiorite, appassite,

che nel farsi e disfarsi

adombrano o svelano

di stella l'immoto riflesso.


Carmen Cantatore

80 612 82

1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Odio l'usata poesia: concede comoda al vulgo i flosci fianchi e senza palpiti sotto i consueti amplessi stendesi e dorme.(G.Carducci)
Odio l'usata poesia: concede comoda al vulgo i flosci fianchi e senza palpiti sotto i consueti amplessi stendesi e dorme.(G.Carducci)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 52
  • Ospiti: 516
54 Utenti 511 Articoli 742118 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop