Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Poesie il 18 Ago 2019.
Hot 579 visualizzazioni 0 preferiti

Nuvole arse ruotano il cielo

e dentro la volta s'attarda,

guardinga, l'eterea falce

in quarti perduti e trovati.

Le mille stille sull'acqua

che rompono e trillano,

in mosaici di luce e d'ombra

tremolando t'irridono.

Dell'ingenua si beffano,

attrici burlesque,

in corolle fiorite, appassite,

che nel farsi e disfarsi

adombrano o svelano

di stella l'immoto riflesso.


Carmen Cantatore

Autore: Carmen Cantatore

76 577 77

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
Qualcuno sulla pagina del mare traccia un segno di vita, figge un punto. Raramente qualche gabbiano appare. (M.Luzi)
Qualcuno sulla pagina del mare traccia un segno di vita, figge un punto. Raramente qualche gabbiano appare. (M.Luzi)
ester - ha risposto al commento n. 727 di La Notte
  • Utenti Online: 2
  • Utenti Offline: 48
  • Ospiti: 593
50 Utenti 491 Articoli 494887 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop