Un bagliore laggiù

e arrossa l'orizzonte.
Musica attraversa i timpani fino alla mente 
e lo sguardo si perde, giunge al mare, 
nei ricordi lontani 
che corrono oltre le iridi 
e il tempo. 
Notte di solstizio.
Notte di viaggiare.
E s'arrossa il cielo ancora.
Sarà giorno, sarà tempo, sarà passione
dentro coltri e gesti.
E l'alba tuona del colore dell'Amore.
È oscuro l'andare 
ma presto sarà mare.
E sarà l'alba, ancora. 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
4 Non mi piace0