Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

nuovapoesia.com

5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 1)
Scritto da Massimo Pacelli. Pubblicato in Poesie il 21 Feb 2018.
Hot 750 visualizzazioni 0 preferiti

 

 

i motivi. E le ragioni si esibiscono.

Coturni ai piedi, maschere e chitoni.

Accade.

Come dopo un dolore.

Un errore.

Un amore. D’abbrivio.

Premurosa conseguenza

che ama disegnarti

d’ingombranti sgorbi: lo specchio.

E non c’è verità, verità di per sé

(sulle mani pesa la tristezza pura della polvere,

ombra del tempo degli eroi).

In pancia un cane, stanco di ululare alla luna,

s’accascia all’ennesima festa degl’ibridi.

Nessuno. E

ciascuno.

Insieme a nessuno


Massimo Pacelli

Autore: Massimo Pacelli

6 63 7

2 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Massimo Pacelli

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Iniuriam qui facturus est, iam facit. (Seneca)
Iniuriam qui facturus est, iam facit. (Seneca)
Carmen Cantatore - ha risposto al commento n. 731 di Morgana
ester - Ha commentato Morgana
  • Utenti Online: 3
  • Utenti Offline: 49
  • Ospiti: 180
51 Utenti 495 Articoli 511046 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop