nuovapoesia.com


La libreria più grande del mondo!


La libreria più grande del mondo!

1 1 1 1 1
Scritto da Antonio Balia. Pubblicato in Poesie il 12 Feb 2018.
Hot 1271 visualizzazioni 0 preferiti

Me ne andavo nella via

sempre solo e con me stesso

abbracciandomi alla morte

senza mai pensare a te;

e ora che son vivo vedo

ciò che più non voglio adesso.

    

E mi rendo bene conto

della strana mala sorte

che rivedo come folgore

lassù nell’alto cielo

mentre sento che nel petto

ora il battito é più forte

per ciò che ritrovo in me.  

          

Nella luce di quel giorno                       

che mi apristi le tue porte

e nel buio mi addentrai:

mi sposavo con la sorte

trasformante di me stesso

e che non pensavo mai.

 

“Non capivo nulla e vedo

bene a ciò che mi concedo

e ora lo trasmetto al vento  

tutto quel che sento adesso

che tu solo mi hai concesso;

e non sono più.”

 

Dell’insigne maestria 

riconosco ora il concesso

così dall’eterna morte

più lontano sono adesso                      

per non rivederla mai;

e mi ritrovo come il giorno                      

che mi apristi le tue porte

e nell’immenso mi addentrai.

 

“Non capivo nulla e vedo

bene a ciò che mi concedo

e ora lo consegno al tempo

tutto quel che sento adesso

che tu solo mi hai concesso

e non sono più

non sono più lo stesso;                                  

per non rivederla mai.”  

 


Antonio Balia

25 123 26

1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Antonio Balia

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Il cuore ha ragioni che la ragione non conosce. (B.Pascal)
Il cuore ha ragioni che la ragione non conosce. (B.Pascal)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 53
  • Ospiti: 177
55 Utenti 546 Articoli 851340 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   

Cambia l'aspetto chiaro/scuro