Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Poesie il 08 Feb 2018.
Hot 733 visualizzazioni 0 preferiti

 

Bussa alla mia porta,

io ci sarò sempre,

con tanto fiato in gola

e fiori tra i capelli

gridami con gioia

tutto il tuo amore.

Bussa alla mia porta,

che la tua pura bellezza

ha coltivato un sogno

sbocciato nei mille chilometri di ieri

e fiorito pure nel futuro

e ben ricorda e s'espande

fin dove arriva il mio orizzonte

non lacerandone il cammino, Caronte.

Mille chilometri sono stati

quanto mille giorni di scoppiettante amore,

sparsi nel cielo in mille faville

come gocce d'un calice nuziale

che sparge intorno feconda pioggia,

pioggia gioiosa di felici lacrime

ch'a colmato, calice di miele,

dal ricordo d'un tempo ora passato

mentre sentivo la tua gioia

dove pulsava noto il mio, il mio amore.

Ti ho toccato il cuore

là dove palpita focoso, scalpitante

con forte chiara compiacenza

luminosa luce scesa d'alti siti

ove albergano ridenti le mie emozioni.

Ancora.

Bussa alla mia porta.

 

Versione riveduta da Enrico Izzo della poesia "Busserò alla tua porta" di Carmen Cantatore

Giocando a quattro mani


Carmen Cantatore

79 600 81

2 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Che cos'è il tempo? Se non me lo chiedi lo so, se me lo chiedi, non so rispondere. (Agostino)
Che cos'è il tempo? Se non me lo chiedi lo so, se me lo chiedi, non so rispondere. (Agostino)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 447
54 Utenti 505 Articoli 569600 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop