"E quel letto così vasto,

improvvisamente ridotto, 

torna smisurato sotto il peso 
di una solitudine improvvisa.

 

Torna il pianto dello spirito
che sotto le ciglia governa,
imperturbato Amore,
ciò che dell'Amore resta."

 

Cit. Cp@

2 Non mi piace0