Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Francesco Marco Narrastrofe. Pubblicato in Poesie il 30 Dic 2017.
Hot 826 visualizzazioni 0 preferiti

Non sogno mai di sognare
ma sentite parole irrealizzate 
di quel che mi manca e mai posseduto
sono crinale di nessuna montagna.
il chiunque padre vedovo 
dell’orfana mia immaginazione.
Non possiede altro che visionaria

Per questo trascrivo
uno schedario incarnato
di fogli, spazi di cielo
e scrupolose annotazioni immateriali.
Porto in grembo descrizioni non parlate,
il gemello sentito di me 
più vecchio di qualche minuto.


Francesco Marco Narrastrofe

15 62 17

0 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Francesco Marco Narrastrofe

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Vivi ogni giorno della vita come fosse l'ultimo. (Seneca)
Vivi ogni giorno della vita come fosse l'ultimo. (Seneca)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 1,133
54 Utenti 506 Articoli 642965 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop