Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Francesco Marco Narrastrofe. Pubblicato in Poesie il 01 Mag 2017.
Hot 1014 visualizzazioni 0 preferiti

Prendila tu quest'anima,

mi ha parlato, non l'ho capita,

Nota a margine in altra pagina,

testo ipermetrope scritto a matita.

 

Spiegale tu un breve racconto,

se la saggezza dosi in tre pillole.

Una sedia e un ampio tramonto,

se del sogno apprezzi le regole.

 

S'indigna l'uomo del dio divertito,

ma dispera l'anima disconosciuta,

perché d'amore abbiamo tradito.

Si volta, capisce. S'inchina, poi saluta.


Francesco Marco Narrastrofe

61 352 64

0 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Francesco Marco Narrastrofe

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare


Avatar di ester
ester ha risposto alla discussione #243 02/05/2017 13:29
E' cruda la realtà e l'anima la rifiuta, qui 'immagine appare anche se l'editor la rifiuta: è bellissima!
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Vivi ogni giorno della vita come fosse l'ultimo. (Seneca)
Vivi ogni giorno della vita come fosse l'ultimo. (Seneca)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 1,143
54 Utenti 506 Articoli 642973 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop