Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Carmen Cantatore. Pubblicato in Poesie il 19 Apr 2017.
Hot 1088 visualizzazioni 0 preferiti

 

 

Attesa.

Voraci di congiunzioni

scolpiscono attimi

i  momenti miei.

Tesa.

Ritorno e declino

di verbi che restano

parchi di luce

che va.

Tesi.

L'ignobile pensiero

m'adorna di lutto

e ombroso giace

sul ciglio

di pace.

Tesso.

Infinito telaio,

la mente mormora

d'inutili trame,

mai verranno, esse,

tradotte d'inganno

sul lento disfare.

Tremo.

E continuo a tessere

e fare e disfare

su questa esile trama

di fragilità e forza

che ordisce e tradisce,

mai pago,

lo spirito mio.  

 

 

 


Carmen Cantatore

80 617 82

1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Carmen Cantatore

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



L'uomo è veramente uomo soltanto grazie alla cultura. (Hegel)
L'uomo è veramente uomo soltanto grazie alla cultura. (Hegel)
  • Nessun messaggio da mostrare.
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 52
  • Ospiti: 997
53 Utenti 513 Articoli 771412 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Io uso Scarica Firefox Scarica Chrome
Non uso Sconsigliato: Internet Explorer

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop