Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 1)
Scritto da ester. Pubblicato in Poesie il 13 Dic 2016.
Hot 988 visualizzazioni 0 preferiti

 

 

 

(Imm. dal Web)

 
Basta un sorriso ad accendere il buio
uno sguardo d’intesa e la luna ritorna.
Menestrello silente incoraggia gli amanti
per rubare uno sguardo che la renda più bella.
 
Dove sei questa notte, specchio dei sogni miei
ora tu ti nascondi, forse temi l’incendio.
Hai ragione: perdona questa sciocca canzone
che risuona stonata, ammalata di te.
 
Dolce luna nascondi i tuoi inutili raggi
qui non servi più a nulla: passato è l’ardore!
Spento è il vento di mute parole
illusione di un nulla che mai, mai sarà!

 

 

 


ester

39 886 42

2 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di ester

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Non insegnate ai bambini che la magia della vita. La vostra morale stanca e malata potrebbe far male. (G.Gaber)
Non insegnate ai bambini che la magia della vita. La vostra morale stanca e malata potrebbe far male. (G.Gaber)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 173
54 Utenti 506 Articoli 622221 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop