Sul campo di vimini e giunchi di carta,
un ampio cielo in carta di riso.
Un vento di paglia brucia in fretta,
l'anima mia all'inferno di un luogo cattivo.

Tutto l'amore nel dolore mio,
un vuoto niente ma vive ammalato.
Dal mio sacrificio, l'eccitazione di dio,
ricorda quel che ho sempre dimenticato.

1 Non mi piace0