Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Francesco Marco Narrastrofe. Pubblicato in Poesie il 07 Nov 2016.
Hot 1149 visualizzazioni 0 preferiti

Lungo i fossi miei rugosi,

un gelo feconda serate di brina,

ma un vago tepore presso tralci nodosi,

come un sottoscala incolore preannuncia cantina,

 

è vapore d'intorno a cosa preziosa,

ma certezza costante di perderla.

Io viandante di terra in radura pietrosa,

e un'anima straniera nella mia vertebra.


Francesco Marco Narrastrofe

61 352 64

5 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Francesco Marco Narrastrofe

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



A casa sua ognuno è Re. (Proverbio italiano)
A casa sua ognuno è Re. (Proverbio italiano)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 998
54 Utenti 510 Articoli 678189 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop