nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 0.00(Voti 0)
Scritto da Francesco Marco Narrastrofe. Pubblicato in Poesie il 07 Nov 2016.
Hot 2410 visualizzazioni 0 preferiti

Lungo i fossi miei rugosi,

un gelo feconda serate di brina,

ma un vago tepore presso tralci nodosi,

come un sottoscala incolore preannuncia cantina,

 

è vapore d'intorno a cosa preziosa,

ma certezza costante di perderla.

Io viandante di terra in radura pietrosa,

e un'anima straniera nella mia vertebra.


Francesco Marco Narrastrofe

61 352 64

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Francesco Marco Narrastrofe

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



A michela piace il commento su Tempo sospeso
A Cristiano Sias piace il commento su L'assoluto
Primum vivere, deinde philosophari. (Aristotele)
Primum vivere, deinde philosophari. (Aristotele)
A michela piace il commento su Tempo sospeso
A Cristiano Sias piace il commento su L'assoluto
A Carmelo piace il commento su Riflessione
Cristiano Sias ha commentato Riflessione
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 490
58 Utenti 742 Articoli 1876513 Visite agli articoli 20 Web Links

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline