Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

1 1 1 1 1
Scritto da Mariangela Corrias. Pubblicato in Poesie il 04 Nov 2016.
Hot 840 visualizzazioni 0 preferiti

A mio padre

La tua mano era incerta
Ma paziente e testarda
Provava
A incidere spazi ed azioni .

Il tuo sguardo 
È pulito e diretto 
Il sorriso commuove.

Io ti amo e ti amai
Con totale passione 
Per sempre.

Ma, qui ancora, nel mondo 
ricerco
Con le pieghe negli occhi
Il tuo sguardo.

E così ti ritrovo, perenne,
Nel volto che incontro
Talvolta,
Allo specchio.

E ti vedo nell’anima grata
Nella luce del sole che infiamma
Nella brezza che agita il fiore
Nel colore del mare.

Mariangela Corrias


Mariangela Corrias

5 37 5

3 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Mariangela Corrias

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Decisamente la figura paterna ha grande spazio nel cuore di noi figlie, segnato dall'ammirazione e da altri sentimenti ancora più profondi. Mi ritrovo in queste tue accorate parole: sì, basta uno specchio, anche una foto...
    Versi molto veri. Mi piacciono.

  • Non posso fare a meno di cogliere una sfumatura di invidia in quanti hanno avuto il privilegio (ma che sia proprio un privilegio o qualcosa che naturalmente germoglia?) di vivere rapporti genitoriali e filiali così intensi. Io ci ho provato senza successo... Molto sentiti i tuoi versi.

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Occhio per occhio...e il mondo diventa cieco. (Gandhi)
Occhio per occhio...e il mondo diventa cieco. (Gandhi)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 343
54 Utenti 500 Articoli 547066 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop