nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 2.00(Voti 1)
Scritto da Gianfranco Pasanisi. Pubblicato in Poesie il 08 Ott 2016.
Hot 2466 visualizzazioni 0 preferiti

Or che il mio tempo è all'ultima partita
scorrendo come sabbia tra le dita
non posso non amar la mia tristezza,
il dolore, la gioia, la tua carezza.
Non posso non amar le mie passioni,
l'ebra musica delle mie canzoni,
la semplice, infantile innocenza
svernata al calor dell'adolescenza
e l'intimo inarrestabile sussulto
di un cuor ferito divenuto adulto.
Non posso non amar gli egri pianti,
gli anni di solitudine, i dì festanti,
quel che il destino prodigo ha donato
e quel che avaro, tristo, mi ha negato.
Non posso non amar le mie virtù,
gli errori, i vaghi miraggi di gioventù
e quando mi avvierò con stanchezza
verso dura, inevitabile vecchiezza,
leggero apparirà pondo fardello
perchè amerò con gioia pure quello.

Di mia vita, triste o lieta, non sarà scorno
attendo senza vani rimpianti...
suo fatal ritorno. Gianfranco Pasanisi


Gianfranco Pasanisi

54 176 57

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Gianfranco Pasanisi

Le sue ultime pubblicazioni:

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei. (P.Coelho)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 244
58 Utenti 743 Articoli 1942232 Visite agli articoli 20 Web Links

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline