Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

capelli rossi.jpg

 

Ho visto che pioveva
non sono uscito, perché pioveva
sono rimasto a guardare la tua foto
ho chiuso il libro e ti ho guardata
quell'ombra sul tuo viso
che ti faceva sembrare triste
ero io che ti fotografavo

ero io eri tu
eravamo noi
è strano pensarlo ora

dopo tanto tempo tante volte
che t'ho guardata
ho visto l'orologio
dietro di te immobile
come me e solo la mano trema
e quell'ombra ero io
ho posato la foto ho mangiato

ho bevuto un bicchiere di vino
rosso come i tuoi capelli
dolce come i tuoi occhi
fermi come il tempo
come quell'orologio
come le mura
e solo la mia mano trema

ero io eri tu
eravamo noi
lo siamo ancora

ho messo la foto nella tasca
al posto dei documenti
l'ho sentita con la mano
la mia mano la tua mano
ho lasciato il libro sul comò
il portafogli nel cassetto
e sono uscito
sotto la pioggia.

(C.Sias - nella foto particolare di Danae - Gustav Klimt )

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
7 Non mi piace0
5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 2)