Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

nuovapoesia.com

4.55

4.5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 4.50 (Voti 2)
Scritto da Pierfrancesco Maiuri. Pubblicato in Poesie il 10 Lug 2016.
Hot 1039 visualizzazioni 0 preferiti
Se siamo più soli
è perché se ne è andato Pedersoli,
se siamo più pazzi
è perché non c'è più Albertazzi,
se abbiamo il magone
è per l'addio a Riccardo Garrone.

Se diciamo "ohi ohi ohi"
è perché è scomparso David Bowie,
se vorremmo fare un casino
è per la dipartita di Michael Cimino,
se non ci consola pane e nutella
è perché non ci difende più Pannella.

Se ci sentiamo in un vicolo cieco
è perché non ci assiste più Umberto Eco,
se non ci consola un bel paio di jeans
è perché prematuramente è morto pure Prince,
se abbiamo i capelli dritti
è perché abbiamo detto addio a Franco Citti.

Se ci sentiamo più orfani e piccini
è perché ci ha lasciati Silvana Pampanini,
se non ci godiamo l'assenza della scuola
è perché ci manca e tanto Ettore Scola,
se non ci riprendiamo e stiamo così
è perché Harper ha raggiunto Christopher Lee.

E fossero solo questi: Casaleggio mica resta.
e con lui Lino Toffolo e Gianmaria Testa,
Johan Cruijff dove lo mettiamo, e Cassius Clay?
Fosse pure Muhamad Alì, io chiedo: due zero uno sei,
ci hai portato via pure Kiarostami e Ferrara,
ora che film hai in mente? Protagonista una bara?

 


Pierfrancesco Maiuri

8 34 9

2 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Pierfrancesco Maiuri

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • E' da ieri che provo ad inserire un saluto e le mie scuse: ho capito solo ieri il significato del titolo!!! Eppure ero tornata varie volte...
    Sto proprio invecchiando. Adesso mi è chiaro il senso di tutto il testo, ovviamente.
    Hai steso un bel compendio di "alla memoria" e purtroppo l'anno non è concluso o almeno ci sono ancora molti mesi da goderci, fra orrende stragi e omicidi strani... eppure pare che in molti riescano a godersi le vacanze, perché è il loro tempo e la vita va avanti... se ne riparlerà sol un po' nei notiziari e forse in qualche poetico riferimento come il tuo!

  • In questi "giochi" verbali di Pier c'è sempre stata una evoluzione poetica che a tratti sembra quasi casuale, come non voluta, eppure naturale per chi non si accontenta dell'apparente sequenza di parole ma va più a fondo in quell'amarezza agrodolce che alberga nell'animo delle persone più profonde spesso di ciò che appaiono. Come quella chiusura, tutto resta una domanda. Una profondità che non si conosce mai fino in fondo, che si vorrebbe condividere ma che la si può solo convivere fino a un certo strato e così l'apparente piccolezza delle cose diventa grandezza. Qui c'è nulla, e c'è tutto. Soprattutto c'è la morte, e l'abbraccio di noi, chi scrive e chi legge, tutti insieme senza condizioni.

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



A parte l’uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela. (Samuel Butler)
A parte l’uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela. (Samuel Butler)
  • Utenti Online: 1
  • Utenti Offline: 49
  • Ospiti: 84
51 Utenti 496 Articoli 513529 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop