nuovapoesia.com Scrittori e Poeti del Web

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 5.00(Voti 1)
Scritto da Mara Limonta. Pubblicato in Poesie il 22 Giu 2016.
Hot 3390 visualizzazioni 0 preferiti

 

La Madre

 

madre2.jpg
 

Il sole irride
sulle isole
nella corrente,
gente senza volto,
crudele
amianto.
E s'incontrano
al crocevia del forse,
se avessi,
se potessi,
sconfitti,
e non lo sanno.
Tu
guarda,
Tu
perdona,
al Figlio intercedi
in questa Casa,
disarmo o costruzione
io non lo so.
Ma
la Madre non può,
oppure
vuole,
che l'abbraccio
infine
si cinga.
Da noi.

©Foto & Testo Mara L.


Mara Limonta

13 88 15

  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Guarda tutti gli scritti di Mara Limonta

Le sue ultime pubblicazioni:

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Non morirei mai per le mie idee, perché potrebbero essere sbagliate. (B.Russell)
Non morirei mai per le mie idee, perché potrebbero essere sbagliate. (B.Russell)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 54
  • Ospiti: 269
58 Utenti 744 Articoli 1971136 Visite agli articoli 20 Web Links

Grazie da Nuovapoesia

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultime novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   Timeline