Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto e la sicurezza nella navigazione.
( Normativa europea - Decreto legislativo 69/2012 e 70/2012,  provvedimento del garante privacy  8/4/2014, gazzetta ufficiale 126 3/6/2014,  obbligo di legge dal 3/6/2015) .

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.nuovapoesia.com (“Sito”) gestito e operato da Cristiano Sias, via G.Mazzini 48, 15060 Vignole Borbera (AL), C.F. SSICST54P05E004Z (“Cristiano  Sias").

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:
I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:
I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre il Sito utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Il Sito non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; il Sito a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy del Sito si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:
I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.

Cookies essenziali:
Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:
Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:
Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di CookiePrima parte Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàRecuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
DurataCookie persistente
  
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàMemorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
  
3) Tipologia di CookiePrima parte - Funzionale
ProvenienzaNuovapoesia
FinalitàPersonalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)


Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permette di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.

E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto dal Sito stesso.

nuovapoesia.com

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Scritto da Cristiano Sias. Pubblicato in Poesie il 12 Giu 2016.
Hot 1558 visualizzazioni 1 piaciuti

Tu, contadino che strappi gramigna
fra gli acini caduti dalla vite
e mostri ai rovi fiero la scigrigna
non stupirti se trovi margherite.

Sorsero come timidi germogli
pacati nel parlare e sorridenti,
il dubbio insinuando in altrui fogli,
odio nel guardo con l'amor fra i denti.

Della lingua deriso il verso fiero
dai petali risorti in terra incolta
la folla fu a contendere il sentiero
d'amar desiderosa un'altra volta.

Mentre piangeva Italia sopra il verbo
d'ogni infinito ed infangato vate
dalle pietre sortì l'oltraggio acerbo,
in volgo urlante non serve ch'urliate.

La troppa solitudine nel mondo
d'ogni loquace uomo fa un profeta,
squallore ne risveglia il bassofondo
quando menzogna è ancora la sua meta

e se mente si scherma e si fa dura
dall'ombre il cuore non afferra il senso,
dal buio reso opaco e da calura,
d'arnie ricolme del miele più denso.

O villico, uguale in varia storia
nell'ardua strada dei poeti magni,
d'ogni frustata vanità si gloria
nella stalla non ti convien si lagni.

 

(Quando tutti disapprovano tutto ciò che fai, per soddisfare l'immagine che loro hanno di te, non è mai troppo tardi per realizzare se stessi)


Cristiano Sias

Autore: Cristiano Sias

37 406 41

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
1 Non mi piace0
5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 1)

Guarda tutti gli scritti di Cristiano Sias

Le sue ultime pubblicazioni:

Vota questa pubblicazione

55

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Evviva i Sognatori... però questi tuoi versi li devo studiare per capire bene... ho apprezzato le margherite e il miele, ma se scrivi di odio e cattivi sentimenti non ti seguo...
    Mi piace immaginare pace e gioia, senza recriminare su altro.
    Versi sinceri sono sempre apprezzati da chi sa riconoscerli :-)

    Ultima modifica commento 3 anni fa da ester
  • Sono tornata con la speranza di poter leggere altri commenti che mi potessero illuminare nell'interpretazione di questo stupendo mosaico.
    Gli endecasillabi e le rime alternate le avevo già notate, ma altro mi sfugge e nessuno m'aiuta... cos'è quell'oltraggio acerbo sortito dalle pietre? E perché sembra sempre trionfare la menzogna? Bella e velata...

  • Purtroppo i miei impegni "tecnici" mi allontaneranno ancora un po' da ciò che amo di più: leggervi. Quella galleria fotografica e altro mi stanno impegnando oltre le mie forze e devo passare notti a risolvere piccoli problemi di funzionamento in un momento di salute non proprio favorevole.
    Ma torniamo a noi. "Baciò la sua petrosa Itaca Ulisse" scriveva il Foscolo, e come tanti anch'io, quando l'amarezza ti coglie o qualcosa di inaspettato o inospitale irrompe nella tua vita, come una delusione o un tradimento, o anche uno dei tanti muri di gomma (o di pietra) che incontriamo, o una terra ingrata...non importa cosa, non spiego quasi mai i miei versi, ma in quei momenti mi capita di scrivere rime petrose, così chiamate perché sono come pietre lanciate o ricevute, ma colme di fiducia e di speranza e di amore, malgrado tutto.
    E se non le spiego quasi mai, è perché ogni poesia nasce da un contesto personale profondo, a volte doloroso come in questi casi, e quasi sempre parte da un dettaglio per scrivere un codice da interpretare con una chiave, o diverse chiavi, da un particolare infine che si apre all'universale ed è questo che vede ogni lettore, cioè quello che vuole vedere, o sentire, che ha visto, o sentito. E chi scrive poesie lo sa, a volte vorrebbe urlare o sparare, combattere e vincere o morire per un'idea o un sogno, ma alla fine, come qualcun mi disse tanti anni fa, "un poeta parla solo in poesia". Forse anche per questo, è spesso una persona sola...

  • In risposta a: Cristiano Sias

    Hai ragione: le poesie non si spiegano, sono messaggi empatici e con "bella e velata" intendevo proprio sottolineare questa prerogativa, che ben comprendo: il velo è un motivo di fascino in più e le donne lo hanno sempre saputo e usato.
    Speravo invece di suscitare gli interventi di altri per sviscerare proprio questo tuo "sentire".
    Conosco abbastanza il tuo carattere e l'impeto che spesso ti muove a scrivere così "petroso", ma il fascino dei tuoi versi arriva proprio dalla contrapposizione con la passione, la speranza, la fiducia nell'ideale perseguito, che mai si esauriscono.
    Eterno conflitto, che stuzzica e sostiene il Poeta.
    Grazie per la tua paziente risposta! Spero si sciolga presto anche l'amarezza...

Lunedì, 24 Giugno 2019 17:51
Lunedì, 24 Giugno 2019
Se gli uomini non commettessero sciocchezze, non accadrebbe nulla di intelligente. (L.Wittgenstein)

  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 55
  • Ospiti: 389
57 Utenti 464 Articoli 29 Web Links 355391 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop  Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop