Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1
Scritto da Antonio Balia. Pubblicato in Poesie il 06 Giu 2016.
Hot 1302 visualizzazioni 0 preferiti

Esseri invisibili, non sono delle stelle

vivono la notte e non sognano di giorno

rivivono agli estremi, rivoltano nel centro

assemblano frammenti, distruggono beltà

che non trasporta il vento e non brillano col sole

e stando con il tempo, sconvolto alle ragioni

muori all'esistenza e non ti rendi conto.

 

Eppure nell'ingrato vivere l’evento

emergono agli estremi momenti in cui diventi

signore della storia che inoltri e non ti vedi

al centro del creato e seppure lì non sei

non puoi più stare al centro ne vivere di te

che in tutto ciò che vedi sta ma non ci sta:

 

a farsi soggiogare né a farsi trasportare

nel mondo che vorresti se quello lì non è

e non tirarti indietro ma lasciati guidare

come quando bambino la vita tu donavi

e dagli occhi della mente degli altri o del destino

fuggi via lontano per non tornare più

da ciò che insegui e spesso sogni pure tu:

 

“sono esseri invisibili e non sono delle stelle

vivono la notte e non sognano di giorno

rivivono agli estremi e rivoltano nel centro

assemblano frammenti e distruggono beltà

che non trasporta il vento e non brillano col sole”

in certo strano mondo che immagine non è 

che figlia della mente e distorce la realtà.

 

Seppur trionfante emerge non dà soddisfazione

aleggia e lievemente seziona l’esistenza

di chi al silenzio dona l’istante che non è

e che prorompe e il vento separa col pensiero

che al giogo maledetto vorrebbe incatenare

e alla rivelazione che ti lascia perplesso

la cima nella valle distendersi vedrai.

 

“Come quando bambino la vita tu donavi

e dagli occhi della mente degli altri o del destino

fuggi via lontano per non tornare più

da ciò che insegui e spesso sogni pure tu:

sono esseri invisibili e non sono delle stelle…”

 

                                                Lanusei, 12 novembre 2015

 


Antonio Balia

20 93 22

3 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Antonio Balia

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Mi affascina con quel ritornello che si ripete come in una filastrocca, ma è sempre difficile entrare nei tuoi pensieri... ci vedrei un riferimento ai sogni, alla fantasia, a ciò che riesce a inventare, agli incubi che temiamo...

  • Nel rileggerla oggi mi sembra altra cosa, forse anche in me un diverso umore. E' il senso che muta e allude alle illusioni del mondo. Fuggire le negatività, che non portano nulla di buono. Le falsità dell'uomo in cerca di gloria. Sempre piacevole nella rilettura.

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



A compiacersi del semplice ci vuole un’anima grande. (Arturo Graf)
A compiacersi del semplice ci vuole un’anima grande. (Arturo Graf)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 50
  • Ospiti: 191
51 Utenti 496 Articoli 513016 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop