Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1
Scritto da ester. Pubblicato in Poesie il 05 Giu 2016.
Hot 839 visualizzazioni 0 preferiti

 

 

 

La casa sulla scogliera

ha le finestre a oriente

per guardarti nel chiaror dell’alba

e con te respirare il nuovo giorno

 

Oltre la soglia invasa dal convolvolo

scendo silenziosa fino alla spiaggia

dove sonnecchiano le barche in secca

fra alghe sfilacciate e ciottoli di mare

 

Nascoste fra sabbia e sassi

ho raccolto due bianche conchiglie

In una conserverò gli aromi della notte

l’altra la riempirò di mare

per lavare la ferita del distacco

 

 

 

 


ester

Autore: ester

39 864 42

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di ester

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
C'è chi dice no, c'è chi dice no, io sono un uomo. (V.Rossi))
C'è chi dice no, c'è chi dice no, io sono un uomo. (V.Rossi))
ester - ha risposto al commento n. 727 di La Notte
  • Utenti Online: 4
  • Utenti Offline: 49
  • Ospiti: 880
51 Utenti 488 Articoli 490012 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop