Mamme In posture da Thénardier espongono figlie

e inventano cruciverba sui pretendenti

e le pongono al vaglio di scodinzoli

 

Quelli che odiano leggere

con facce a scudo di tasse

muniti di libri a parasole

infastiditi alle urla dei vucumprà,

fitte a intellettuali pensieri

 

Il sole s'incarognisce sulle teste pelate

allora ricorrono a occhiali scuri

e piantano auricolari alle orecchie

surriscaldate ad antenne

poi si consolano pensando

che mai hanno visto asini calvi

 

Sul sand carpet, pastaioli incalliti

provano costumi griffati,trattengono il fiato

e la schiena diventa carapace

 

Di tanto in tanto bolle d'aria nel mare

e tutti sorpresi a girarsi a decodificare

il linguaggio silenzioso dei pesci

 

Sulla battigia scorze di melone

ove mosche disegnano cartine geografiche

e ognuno nostalgico si rivede

nel posto da dove è partito

ma poi s'intristisce ricordando

bollette a più zeri da pagare

-----------------------------------------------

Da:Poesie Cialtrone

www.santhers.com

1 Non mi piace0