Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

nuovapoesia.com

5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 2)
Scritto da ester. Pubblicato in Poesie il 21 Mag 2016.
Hot 1024 visualizzazioni 0 preferiti

 

Sono una nota
smarrita per la via 
da un pavido violino miscredente
che partoriva gemiti 
pizzicando lamenti

 

Mi svendo per una serenata
che questa notte 
canti appassionata
Sarò scaltra e cortese
Mi svenderò per niente 
al
miglior offerente!

 

Sarò nota sfumata
in melodie d’aro
mi
Regalerò rossore e timidezza 
al primo
falso amore 
che incontrerò per via
-sia quello che sia- 

 

Sarò dolce e obbediente 
remissiva o tagliente
lasciva come mai 
dominante e impudente
Sarò serva e
regina 
fata e bambina
 


Ma…

sarò amante sincera
e bacerò la bocca 
che mi farà in-cantare 
questa notte.

 

Immagine dal Web: Natura morta con violino [1938]- Arturo Tosi 

 

RIPROPOSTA CON LE NOTE COLORATE

 


ester

Autore: ester

39 864 42

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di ester

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
Se il mio bacio t'offende, se ti sembra un castigo, puniscimi anche tu: rendimi il bacio! (C.V.Catullo)
Se il mio bacio t'offende, se ti sembra un castigo, puniscimi anche tu: rendimi il bacio! (C.V.Catullo)
ester - ha risposto al commento n. 727 di La Notte
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 50
  • Ospiti: 281
50 Utenti 489 Articoli 494341 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop