Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 2)
Scritto da ester. Pubblicato in Poesie il 21 Mag 2016.
Hot 1097 visualizzazioni 0 preferiti

 

Sono una nota
smarrita per la via 
da un pavido violino miscredente
che partoriva gemiti 
pizzicando lamenti

 

Mi svendo per una serenata
che questa notte 
canti appassionata
Sarò scaltra e cortese
Mi svenderò per niente 
al
miglior offerente!

 

Sarò nota sfumata
in melodie d’aro
mi
Regalerò rossore e timidezza 
al primo
falso amore 
che incontrerò per via
-sia quello che sia- 

 

Sarò dolce e obbediente 
remissiva o tagliente
lasciva come mai 
dominante e impudente
Sarò serva e
regina 
fata e bambina
 


Ma…

sarò amante sincera
e bacerò la bocca 
che mi farà in-cantare 
questa notte.

 

Immagine dal Web: Natura morta con violino [1938]- Arturo Tosi 

 

RIPROPOSTA CON LE NOTE COLORATE

 


ester

39 880 42

1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di ester

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Se gli uomini non commettessero sciocchezze, non accadrebbe nulla di intelligente. (L.Wittgenstein)
Se gli uomini non commettessero sciocchezze, non accadrebbe nulla di intelligente. (L.Wittgenstein)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 2,481
54 Utenti 499 Articoli 544988 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop