Certi giorni sono soli e ciechi, 
al buio, già prima di una notte.

Dintorni mentono scorci falsi e sbiechi,
occhi, che l'intorno mangia e poi inghiotte.

Stridono obliqui i pensieri miei,
cigola quello tuo, nenia nel mio brusio.

Perché tu, qui non ci sei,
allora, non ci sono nemmeno io.

6 Non mi piace0