Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 1)
Scritto da michael. Pubblicato in Poesie il 19 Mag 2016.
Hot 1192 visualizzazioni 0 preferiti

La lancetta dei secondi

dell'orologio al muro

non passa la dogana di un numero

poi epilettica straziante

stecchita nel suo tempo

 

Sul chiodo, il ragno

stanco del terremoto al quarzo

finalmente può costruire il nido

sul tetto del quadrante

e i miei pensieri pascolati dai tic tac

nel silenzio incominciano a razziare

noia oltreconfine

 

Tra uno sbadiglio e un'occhio a semaforo

e un capello al solletico sul naso

bussa un ricordo d'amore

e i nervi sul volto in un lampo

allertano una mimica d'accoglienza

al sorriso di lei che mai interpretai

 

Sulla fronte una sorgente

e il dorso di mano smista rivoli

poi a falda il ronzio di una mosca

e una farfalla stanca di fiore in fiore

nuota affannata nel pozzo dell'anima

---------------------------------------

Da : Una Farfalla All'ombra Della Luna

www.santhers.com


michael

15 37 17

1 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di michael

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



A casa sua ognuno è Re. (Proverbio italiano)
A casa sua ognuno è Re. (Proverbio italiano)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 635
54 Utenti 510 Articoli 678046 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop