Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

Ogni acquisto aiuta Nuovapoesia

Ogni acquisto fatto tramite questo banner aiuta Nuovapoesia

5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 1)
Scritto da michael. Pubblicato in Poesie il 18 Mag 2016.
Hot 1317 visualizzazioni 0 preferiti
Stanziale l'assiuolo 
su rudere pagato a topi
e migrante atteso il cuculo
in lingue diverse
con tuniche di nera seta 
si spartiscono  alberi e presagi
e l'usignolo fa da interprete
-Giudice obeso la luna 
appisolata sul campanile
russa rintocchi e biascica
e testimoni le stelle ravvivate 
da numeri a some d'additi
inseguiti da nasi
e lo scoiattolo ruba calore alle tegole
giacigli di sogni a zonzo
mentre le rose si sfidano a profumi
e vince chi fa aprire più finestre
ma da quella al terzo piano che spero io
solo un lampo di luce dietro una tenda
a capelli alati restii al volo
e fredda pioggia mimata da un secchio
sul mio cuore
---------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com

michael

15 37 17

1 Non mi piace1

Guarda tutti gli scritti di michael

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



Non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di risorgere. (J.Morrison)
Non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di risorgere. (J.Morrison)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 51
  • Ospiti: 3,129
54 Utenti 510 Articoli 671693 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop