Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

nuovapoesia.com

5 1 1 1 1 1 Gradimento medio 5.00 (Voti 1)
Scritto da Francesco Marco Narrastrofe. Pubblicato in Note e pensieri il 19 Feb 2017.
Hot 1003 visualizzazioni 0 preferiti

Risuonano i passi dei miei pensieri 
ma non tutti mi appartengono. 
Non so definire se si aggirano in testa,
sulle scale o nel vociare dalla strada.
Sarebbero vivi 
se avessero imparato a respirare.


Francesco Marco Narrastrofe

61 352 64

3 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Francesco Marco Narrastrofe

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • "... se avessero imparato a respirare" sarebbe proprio bello. Non ci sentiremmo tanto soli vedendo circolare vivi e vegeti i nostri pensieri, compagni fidati. E se si allontanassero da noi, forse sarebbe solo per mostrarci altre possibili vie!
    Che bella ipotesi!

  • Durante la vita, il lavoro, scartoffie e volti, quell'episodio involontario di indietreggiare la schiena per riposare gli occhi. Proprio in questi intermezzi distratti dalla vita. sorprendo a passeggiare pensieri non sapendo da quale parte sono venuti. Di solito sono sciocchi, distaccati dalla realtà, ma profondamente onesti e sinceri.

FaLang translation system by Faboba

Se questo sito vi piace, considerate di dare anche un piccolissimo aiuto per il suo sostentamento. Grazie



A compiacersi del semplice ci vuole un’anima grande. (Arturo Graf)
A compiacersi del semplice ci vuole un’anima grande. (Arturo Graf)
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 50
  • Ospiti: 176
51 Utenti 496 Articoli 513005 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop