Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

nuovapoesia.com

1 1 1 1 1
Scritto da Cristiano Sias. Pubblicato in Note e pensieri il 22 Mag 2016.
Hot 974 visualizzazioni 1 preferiti

Ieri sera hai giocato una grande partita, davanti ai miei occhi, al palasport. Ti ho detto "è la più bella partita che ti abbia mai visto giocare", hai ringraziato, gentile e discreto come sempre, e te ne sei andato. E non ti rivedremo più.
Oggi, il mio pensiero è solo per Balo.


Cristiano Sias

Autore: Cristiano Sias

41 459 44

prova
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
3 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Cristiano Sias

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Sono molto contenta che tu sia contento e anche per questo "Balo", ma, mi dispiace... non so nemmeno a cosa tu ti riferisca :(
    Mi dispiace solo per quell'appunto: " non ti rivedremo più"

    Brutta cosa l'ignoranza...:(

    Ultima modifica commento 4 anni fa da ester
  • Non avevo commentato perché neanch'io so di chi parliamo. Mi associo a Ester per la contentezza, il dispiacere e l'ignoranza.

  • Sì, scusatemi. Non c'è alcuna contentezza, in realtà. "Balo", Marco Balostro, 18 anni, di Vignole borbera, uno dei ragazzi che considero un po' come dei "figli", che vengono a giocare al Palasport che gestisco, ha giocato la sua ultima partita la sera di venerdì davanti a me, lasciando il palazzetto verso le 23 per andare a festeggiare con gli amici.
    Più tardi, si è schiantato con la sua auto contro un muro, all'uscita del paese, e insieme a lui siamo rimasti schiantati anche tutti noi...ieri sera ero in chiesa a pregare per lui insieme a tutto il paese, era tanto che non ci entravo. Tra poco andrò al suo funerale.

    Ultima modifica commento 4 anni fa da Cristiano Sias
  • In risposta a: Cristiano Sias

    Avevo immaginato qualcosa per cui sono rimasta in attesa... immagino il dolore di tutti e lo condivido anche se non conoscevo questo "Balo": era giovane, poteva essere uno dei nostri figli... sappiamo cosa si prova e non si dimenticherà...

Non insegnate ai bambini che la magia della vita. La vostra morale stanca e malata potrebbe far male. (G.Gaber)
Non insegnate ai bambini che la magia della vita. La vostra morale stanca e malata potrebbe far male. (G.Gaber)
ester - ha risposto al commento n. 727 di La Notte
  • Utenti Online: 1
  • Utenti Offline: 49
  • Ospiti: 851
51 Utenti 488 Articoli 488924 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop