nuovapoesia.com

1 1 1 1 1

Accedi per votare il brano


Gradimento medio 3.00(Voti 1)
Scritto da Antonio Balia. Pubblicato in Poesie il 10 Apr 2019.
Hot 1314 visualizzazioni 0 preferiti
Quanto, quanto ancora spero, Dio mio
che il tempo in me possa nuovamente scomparire. 
Ah, se le foglie tornassero a fischiare: 
non sentirei solo il sibilo, ma le vedrei danzare!
E oltre le nubi e la luna 
volerei sfidando il vento, quello vero 
che scombina i momenti delle foglie e dei suoi rami!
Oh Dio, Dio 
che sempre e comunque impregni 
dell’essenza, che non colgo 
in questa buia, inesistente via: 
manda un angelo, un arcangelo o chi vuoi!
Mandalo a ridare ragione all'insignificante 
che scombina ogni mio passo e mi proietta alla pazzia!
Mandalo, mandalo ti prego
purché sia solo di te e dei tuoi influssi 
che possa davvero impazzire o morire!
Se solo gli alberi parlassero!
Le foglie poi cantassero alle note d’invisibile spartito: 
quanti segreti ancora scoprirei!
E quante illusioni ancora decadrebbero all'istante 
e l’inutile esistenza 
di cui mai capivo e non vedevo 
e diversa non immaginavo:
rivedrei relegata in un angolo sperduto d’altro mondo!
Ogni presenza era motivo di cagione e di conquista 
e quanto più volavo sulla cresta della misera illusione: 
ancora più mi allontanavo 
dal tronco degli alberi frondosi e verdi; 
con le foglie abbandonate all'ignoto destino!
Ma perché? Perché?
Non sono forse tronco, ramo e foglia anch'io? 
Allora, perché? 
Perché, Dio mio: non m’incateni, mi spogli e mi rivesti?

Antonio Balia

27 132 27

0 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Antonio Balia

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Nessun commento trovato
FaLang translation system by Faboba
Chi di voi ha imparato come sia facile trascinare una qualunque immagine dal desktop nell'editor del brano che state pubblicando,…
Quando, all'inizio del secolo, abbiamo chiamato il nostro spazio "Nuovapoesia", pensavamo a un nuovo modo di rapportarsi...
Quando l'amata Emily Dickinson pronunciò la celebre frase  "Una parola è morta quando viene detta, dicono alcuni... Io dico che comincia a…
Non so, credimi, non so                                                                   come poterti parlare dei colori dell’alba perché sarebbe come se il dire sia non dire ciò che…
Folklore sardo. Gruppo Folk San Paolo di Monti

Il coraggio

| Generale | Mariangela Corrias
55555
L’anima vaga Nel terreno insalubre Non conosce sosta Si affatica e trema. E cade. E si rialza. E cade. E ci riprova. E vaga. E cade. Cammina di nuovo. E…


La libreria più grande del mondo!


La libreria più grande del mondo!

Ti piace Nuovapoesia?

La Poesia di Nostradamus

Oggi vi consigliamo

Oggi vi consigliamo

Guarda la pagina di
  • Manuela
  • michela
  • raffaele
  • Pierfrancesco
  • Vita Allevi
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Offline: 52
  • Ospiti: 195
56 Utenti 578 Articoli 868467 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop   

Cambia l'aspetto chiaro/scuro