Quindici anni di passione!
Toggle Bar

color

nuovapoesia.com

4.335

4.3333333333333 1 1 1 1 1 Gradimento medio 4.33 (Voti 3)
Scritto da Giuliano. Pubblicato in Poesie il 16 Mag 2016.
Hot 1183 visualizzazioni 0 preferiti

Rosa Rossa



La rosa rossa scivola lentamente,
per un istante interminabile è dell'aria,
poi si posa dondolando sul suo corpo,
tingendolo del suo colore vivo.
La mano che l'ha lasciata ora è appoggiata al vetro,
rigato dalla pioggia e dallo sguardo,
sotto la fronte appoggiata le lacrime, dell'amore che non può avere.

L'amore dell'uomo si lascia vincere dalla stanchezza e scivola nel sonno,
l'amore della donna rimane vigile in attesa di un completamento,
avrebbe voluto il suo corpo avvolto tra le braccia,
e mani tenere sul volto al posto di questa pioggia,
e respirare al calore di un altro respiro,
invece del rimando freddo di una luce piovosa.

E le parole non esistono,
le parole muoiono in gola,
strozzate da troppi tentativi e
mani rapaci che ambiscono solo il piacere.

L'amore delle donne è come il mare che lambisce la spiaggia,
spinto da un vento costante e disposto ad apprezzare ogni insenatura.
L'amore dell'uomo è come guardare da un cannocchiale e spesso cambiare orizzonte.
Il tuo corpo trova un angolo tiepido ma distante,
la tua mente trova riposo nella rassegnazione,
la rosa rossa ritorna tra le tue dita.


L.L.


Giuliano

Autore: Giuliano

13 325 15

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
3 Non mi piace0

Guarda tutti gli scritti di Giuliano

Le sue ultime pubblicazioni:

Accedi o registrati per inviare un commento o partecipare
  • Poesia stupenda, intensa, rossopassione, come dovrebbe essere sempre... e delicatissima.
    La tua sensibilità ha colto quello che le donne, in certe situazioni, non dicono e nel silenzio soffrono.
    Forse non accade solo alle donne.
    E il colore del dolore è lo stesso della passione, ironia della sorte...
    Complimenti per la raffinata sensibilità!

  • In risposta a: ester

    Cara Ester, se si guarda dentro sè stessi e anche di chi ci sta accanto o comunque si ascoltano le profondità delle parole ciò che ho scritto fa anche parte dell'età giovanile quando tutto è frettoloso e, alle volte, da parte maschile il rapporto si riduce a (perdona il gergo) "una botta e via..."

    Col tempo si impara a crescere nella vita e nei sentimenti che ne fanno parte e si ammette ciò che si è stati e si comincia a capire cos'è l'essere coppia, cos'è quell'intesa che si crea nel continuare a conoscersi sempre più profondamente e raggiungere quella complicità che poi ti porta ad essere di due un uno.

    Grazie del tuo intervento
    Un Salutone
    Ciao

    da 31100 Treviso TV, Italy
C'è chi dice no, c'è chi dice no, io sono un uomo. (V.Rossi))
C'è chi dice no, c'è chi dice no, io sono un uomo. (V.Rossi))
Ottobre 2020
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
ester - ha risposto al commento n. 727 di La Notte

Iscriviti alla Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

51 Utenti 488 Articoli 489890 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

51 Utenti 488 Articoli 489890 Visite agli articoli

Grazie da Nuovapoesia

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop Timeline

Le ultima novità di Nuovapoesia sul tuo desktop